archives

reporter

This category contains 95 posts

Il mestiere di inviato: incontro a Floridia

«Il cronista sta per strada, a rischiare». E’ la filosofia del giornalista romano Pino Scaccia.Corrispondente di guerra, volto notissimo della Rai, autore di diverse pubblicazioni, Scaccia ha ammesso che la paura nell’effettuare pericolosi report sui fronti più caldi del mondo, esiste. Se non ci fosse, si sarebbe folli. Il timore, tuttavia, non può scattare durante … Continue reading

Ancora silenzio su Quirico

Il problema vero è capire chi ha in mano Domenico Quirico. A quaranta giorni dalla scomparsa ancora non è stata trovata una traccia da seguire per arrivare poi a una trattativa. (…) Intervistato dal “Clarin” anche il presidente siriano Bashar al Assad ha escluso di avere informazioni sul reporter italiano. “Alcuni giornalisti entrano in Siria … Continue reading

Ancora silenzio su Quirico

Silenzio assoluto. Ormai sono passati quasi quaranta giorni dalla scomparsa di Domenico (Mimmo) Quirico e ancora non ci sono notizie. Lo ha ammesso anche il ministro Bonino: “Questa mancanza di segnali non è positiva”. Non si tratta più di proteggere il riserbo delle trattative, specie dopo che il suo giornale, “La Stampa”, ha pubblicamente esposto … Continue reading

La forza della testimonianza

La giornata di oggi è dedicata a chi è morto per raccontare. E a tutti i reporter che rischiano la vita o la prigione nel tentativo di descrivere i mali del mondo. Ho fatto questa vita per oltre trent’anni e se ho riproposto questa foto non è per smania di protagonismo, ma perchè da sola … Continue reading

Amedeo, Elio, Andrea e Susan liberi

Ci sono momenti in cui conta solo la notizia: “liberi”. E’ quello che con trepidazione aspettavamo di sentire da nove giorni. Amedeo Ricucci, Elio Colavolpe, Andrea Vignali e Susan Dabous sono ora in Turchia, sani e salvi. La notizia è stata data dal premier Monti che, oltre a ringraziare i funzionari della Farnesina che hanno … Continue reading

Quattro giornalisti italiani rapiti in Siria

Rieccoci, ancora quattro reporter rapiti per non farli raccontare. Tre coraggiosi freelance (Elio Colavolpe, Andrea Vignali e l’italo-siriana Susan Dabous) più un caro amico, Amedeo Ricucci della Rai. Vecchia quercia: stava nell’Afghanistan sotto i talebani, nascosto in montagna insieme al mio vecchio compagno di viaggio Norberto Sanna, e stava con lui anche a Ramallah, in … Continue reading

Il generalone e la sabbia del Kuwait

È morto a Tampa, in Florida, all’età di 78 anni, l’ex generale americano, Norman Schwarzkopf, che fu a capo dell’operazione “Desert storm”, Tempesta nel deserto nel 1991; la prima Guerra del Golfo. Noto con il soprannome di “Storming Norman”, l’irascibile Norman, l’ufficiale fu a capo di circa 425mila soldati americani e 118mila alleati, tra cui … Continue reading

A Tropea sulle nuove frontiere del giornalismo

Domenica 16 dicembre alle 11.00 al Museo diocesano di Tropea, il giornalista Pino Scaccia, uno fra i più noti ed esperti inviati Rai, condividerà la sua esperienza di corrispondente di frontiera, per parlare del giornalismo e dei suoi nuovi orizzonti, che passano anche attraverso il web ed i social network.Da inviato di punta della Rai, … Continue reading

L’Aquila, Osimo e Alvito: il mio tour

Tre appuntamenti in tre giorni in giro per l’Italia. Al prossimo che mi fa la battuta “finalmente ti riposi” gli spacco la faccia. Chiaro comunque che l’idea mi piace, perchè il guaio è fermarsi. Come ho già detto quando mi hanno “smagnetizzato” dalla Rai dopo più di trent’anni di onorato servizio, finchè …avrò inchiostro nel … Continue reading

Rischiare la galera per un reato di opinione

Se non succede qualcosa di nuovo mercoledì Alessandro Sallusti, direttore de “Il Giornale”, dovrebbe entrare in carcere e starci 14 mesi. Per un articolo ritenuto diffamatorio ma non scritto da lui, solo per responsabilità oggettiva quando dirigeva “Libero”. Tutti si sono schierati con lui, gli amici e i tanti nemici poichè chiunque ritiene obbrobrioso il … Continue reading

Anno 19

[dal 18 ottobre 2001]

“Quando si è scoperto che l’informazione era un Affare, la verità ha smesso di essere importante.” (Ryszard Kapuscinski)

L’ultimo libro

TRADITORI: l’incredibile intreccio tra i Kennedy, Marilyn Monroe, Jackie Onassis e Maria Callas. Più la sconvolgente storia di Lady D.

Amori Maledetti

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Archives