archives

pena di morte

This category contains 10 posts

Il perchè dell’odio

Già la pena di morte, la vendetta di Stato, è una barbarie. Ma gli americani non conoscono i limiti della sofferenza umana. Un omicida cinquantenne, in cella da vent’anni, è stato giustiziato in Ohio con una mistura micidiale di veleni che gli ha provocato un’agonia di tredici minuti. Una malvagità disumana che è servita ad aggirare … Continue reading

La legge del taglione

L’ultimo pensiero è stato per la madre, come succede a tutti i bambini. Marvin aveva un fisico da adulto, ma ancora non riusciva a contare il denaro o a falciare il prato o ad allacciarsi le scarpe, insomma gesti semplici. Era riuscito anche a diventare padre, ma continuava a succhiarsi il pollice. Marvin Wilson ha finito la … Continue reading

Questa donna rischia la lapidazione

Amnesty International ha lanciato un appello per salvare dalla lapidazione Intisar Sharif Abdallah, una cittadina sudanese di 20 anni, madre di tre figli, condannata a morte a colpi di pietra per adulterio. La sentenza è stata emessa dal tribunale penale di Ombada, nello stato di Khartoum, che ha giudicato Intisar colpevole di “adulterio durante il matrimonio”.  Tutta la vicenda rappresenta … Continue reading

No alla pena di morte

Stop alle esecuzioni capitali. In occasione della nona giornata mondiale contro la pena di morte, le attiviste e gli attivisti di Amnesty international di ogni parte del mondo si mobilitano per porre l’attenzione, in particolare, sulla Bielorussia, unico paese europeo e dell’ex Unione sovietica che ancora applica la pena capitale. Nel 2010, Amnesty International ha registrato … Continue reading

Delitto di Stato

Dopo una lunga serie di rinvii, sospensioni e ritardi, è stata infine eseguita la condanna alla pena capitale inflitta a Troy Davis, 42 anni, divenuto suo malgrado l’ennesimo simbolo, dentro e fuori l’America, della battaglia contro la pena di morte: in un carcere di Jackson, in Georgia, gli è stata praticata la prevista iniezione letale. … Continue reading

Il veleno

Gli Stati Uniti hanno giustiziato ieri sera John Duty, un uomo di 58 anni, utilizzando per la prima volta un veleno per animali. La scelta, secondo le autorità dello stato dell’Oklahoma, si è resa necessaria per la rottura dello stock nazionale del prodotto utilizzato solitamente per le esecuzioni capitali. Il veleno ci ha messo sei … Continue reading

Vendetta, non giustizia

Ricordo ancora quelle immagini dei corpi massacrati dei figli di Saddam esposte enfaticamente dalle autorità americane come prova del “grande successo” militare. Sicuramente due bestie (specie Udaj), ma altrettanto bestiale presentare quei cadaveri come trofei. Ricordo benissimo anche l’impiccagione del rais: in quel periodo stavo in Iraq. Otto minuti appeso alla corda poi la rottura … Continue reading

Succede in Usa, mica in Iran

1. Le sue ultime parole sono state una preghiera buddista. E’ morto così Donald Ray Wackerley, condannato a morte in Oklahoma per l’uccisione di un immigrato laotiano. Wackerley, che si è sempre detto innocente, è entrato nella camera della morte dove lo attendeva un’iniezione letale cantilenando “om mani padme hum”, il mantra buddista della compassione. … Continue reading

Non sono soltanto due foto segnaletiche, sono due persone: fermiamo il boia

Troy Davis e Tommie Clemons sono due foto segnaletiche sbiadite dal tempo. Due vite sospese da anni nei bracci della morte della Georgia e del Missouri. Entrambi afroamericani, condannati alla pena capitale e protagonisti di vicende giudiziarie controverse e con un finale ancora da scrivere. Ai loro casi è dedicata l’VIII giornata mondiale contro la … Continue reading

Ma quanto siamo umani

La vera notizia la dice Eva, una ragazza del Centro per disabili mentali con cui lavoro da educatore nel laboratorio di computer e giornale. Mentre decidevamo che argomenti trattare sul giornale di oggi, Eva mi fa: “Hai sentito? Sakineh non l’ammazzano più, la impiccano“. Un lapsus che vale più di 100 editoriali. Mauro Biani La Corte … Continue reading

Anno 19

[dal 18 ottobre 2001]

“Quando si è scoperto che l’informazione era un Affare, la verità ha smesso di essere importante.” (Ryszard Kapuscinski)

L’ultimo libro

TRADITORI: l’incredibile intreccio tra i Kennedy, Marilyn Monroe, Jackie Onassis e Maria Callas. Più la sconvolgente storia di Lady D.

Amori Maledetti

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Archives