archives

guerra & pace

This category contains 22 posts

La manipolazione arma delle guerre mediatiche

Ogni tanto qualcuno mi chiede di chiarire il senso dell’incipit: “La verità non esiste, esistono i fatti”. Intanto spiego quand’è nato: nei Balcani durante quella che si tentava di  trasformare in guerra santa. I croati accusavano i serbi di abbattere i campanili delle chiese cattoliche. Un giorno a Karlovac un vecchio mi indica la base … Continue reading

I Balcani, la guerra vera

Una guerra. Come si fa a spiegare una guerra? Soprattutto, come si fa a spiegare la paura. A raccontare il dolore. Ci si veste di divise diverse, magari dello stesso colore, e si decide di essere nemici. Della guerra ricordo silenzi e fragori, tumulti e singulti. Ricordo, ad esempio, un cielo d’amianto a Vukovar. E … Continue reading

Natale di guerra

Presepe di Greccio (1296-1304 circa). San Francesco fece allestire un presepe per la festività del Natale di Cristo nella chiesa del castello di Greccio: durante la predica del Santo, la statua del Bambino prese miracolosamente vita. L’episodio venne celebrato da Giotto in questo famoso affresco nella Basilica Superiore di Assisi. Trilussa – Natale de guerra Ammalappena … Continue reading

I veterani americani contro la guerra

Durante il Vertice NATO del 21-05-2012 a Chicago, almeno cinquanta veterani della US-Army buttano via le loro decorazioni militari e mostrano così al mondo quanto sia controproducente e stupida la guerra.

L’amore oltre ogni confine

Hanno varcato insieme il confine tra Siria e Israele al checkpoint di Quneitra, sulle alture del Golan, dopo un’attesa di due anni. Tanto ha dovuto aspettare la promessa sposa, la 29enne  Hiba Samer al Buni di Damasco, per ottenere il permesso delle autorità israeliane di entrare nel Paese e sposare il compagno Fida Ibrahem. I … Continue reading

La pace finta di Sarajevo

I  mille giorni dell’inferno di Sarajevo (ma in realtà sono stati 1395, l’assedio più lungo subito da una città nella storia moderna) iniziano il 6 aprile 1992, quando sul ponte di Vrbanja viene assassinata una studentessa di medicina, Suada Dilberavic, di origine croata. Finiranno nel novembre 1995 con gli accordi di Dayton, firmati a Parigi. … Continue reading

Un bacio contro la guerra

Una foto che ritrae un israeliano che bacia (alquanto castamente, in verità) un’iraniana sta facendo il giro del mondo. I due giovani, baciandosi, mostrano i passaporti dei due paesi che si stanno preparando a una guerra che sembra sempre più inevitabile. La foto è frutto dell’iniziativa di un gruppo di attivisti israeliani che stanno cercando … Continue reading

E’ ora di alzare la voce per i marò

I due marò del San Marco accusati per la morte di due pescatori indiani, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, sono stati trasferiti in un carcere di Kollam. Lo ha deciso il giudice. La questione comincia a diventare seria. Si tratta di due militari in servizio anti-pirateria che in acque internazionali hanno forse ucciso, e dunque … Continue reading

Se gli indiani fanno gli indiani

La vicenda dei marò italiani arrestati in India comincia a diventare seria. Non perchè i nostri militari abbiano qualcosa da farsi perdonare, ma perchè ormai è chiaro che la questione è squisitamente politica. Cioè: politica interna indiana. Sul piano tecnico-militare sarebbe facile da chiarire: sarebbe bastato chiedere al peschereccio colpito il nome dell’imbacarzione da cui … Continue reading

L’inferno della Siria

Le ultimissime immagini che arrivano dalla Siria documentano il pestaggio di due ragazzi. Una coppia scatenata di soldati lealisti li colpisce ripetutamente, con violenza, con bastoni e un cavo elettrico usato come frusta. I ragazzi, bendati con le loro stesse magliette, tentano di proteggersi con le mani, supplicano di smettere, “non abbiamo armi” continuano a … Continue reading

Anno 18

[dal 18 ottobre 2001]
Visite totali circa 7 milioni

Categories

Archives

L’ultimo libro

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Le verità e le bugie intorno ai due dittatori che hanno segnato le sorti del secolo breve. Da una parte il führer, con sangue ebraico e forse origini berbere. Dall’altra il campione della famiglia italiana, il duce, che si innamorò di Claretta Petacci, forse una probabile spia degli inglesi. Poi la fine, ancora avvolta da misteri. Hitler e Mussolini, uniti dall’odio, dall’illusione di una conquista universale, da una fine tragica e da due amori maledetti. Sicuramente feroci, ma con infinite debolezze, spietati, ma fragilissimi.