archives

disastri

This category contains 21 posts

L’Aquila tre anni dopo: tutto come allora

Ricordo bene come e quando (ai miei amici lo ripeto spesso). Ero appena sceso dall’aereo che mi riportava a casa dal paradiso del Brasile. Undici ore ininterrotte di viaggio, sei ore di fuso, sconvolto. Più o meno le sei di mattina, riaccendo il telefonino appena sbarcato e so del terremoto. Alle dieci, giusto il tempo … Continue reading

Ma che caos sulla Concordia

Avevo promesso di non parlarne più fino alla fine dell’inchiesta. Ma si sa che le inchieste durano anni e invece la gente ha bisogno di sapere in tempi ragionevoli. Così ho deciso di riprendere un documento senza commenti: il video della plancia di comando della Costa Concordia, subito dopo l’incidente. Senza aggiungere una parola: ognuno … Continue reading

I turisti dei disastri (ma è una bufala, per fortuna)

L’annuncio è firmato da una fantomatica Colella Travel Agency,  l’agenzia dei “vostri sogni”, tanto per chiarire. Se ancora avete dei dubbi spariscono con il prologo: “dopo il grande successo ottenuto con la visita alla villa maledetta di Avetrana torniamo con un’altra sensazionale offerta”. E cioè? Non ci sono dubbi: con la gita organizzata all’Isola del … Continue reading

Storie di balordi e di fughe

Grazianeddu mi ha sempre raccontato un sacco di storie intorno a Regina Coeli. Grazianeddu naturalmente è Graziano Mesina e le sue storie sulle carceri meritano attenzione perchè è scappato nove volte, insomma un re assoluto delle evasioni. Mi raccontava dunque di quando usciva di sera da Regina Coeli attraverso un tunnel sotterraneo che porta a … Continue reading

L’angosciante agonia di un gigante che sembrava immortale

I morti accertati sono finora tre, ma si teme fortemente per settanta dispersi. Una grande tragedia, inspiegabile se non con una serie di errori umani. E’ ancora presto per capire le ragioni del disastro del Costa Concordia, ma mette molta angoscia assistere praticamente in diretta all’agonia di questo gigante del mare: bello, lussuoso, simbolo di … Continue reading

Ma poi non era l’11 maggio

Tanto tuonò, a Roma, che piovve: in Spagna. La ridicola tremarella per l’antica previsione di Bendandi ha mandato in tilt la capitale. Paurosi veri o furbastri scansafatiche pare che il venti per cento di chi abita a Roma (si sono distinti i cinesi) non è andata oggi a lavorare. Il sismologo ci ha azzeccato un … Continue reading

Fuga da Roma

Bendandi ne aveva azzeccati due: nelle Marche (1924) e in Friuli (1976). Morto più di trent’anni fa, il famoso sismologo ha lasciato altre previsioni di terremoti e con spavento bisogna ammettere che aveva anticipato anche quello recente in Giappone. Bendandi studiava l’allineamento dei corpi celesti, ma per gli scienziati non si tratta di ipotesi scientifiche … Continue reading

Quella notte, due anni fa

Ricordo bene come e quando. Ero appena sceso dall’aereo che mi riportava a casa dal paradiso del Brasile. Undici ore ininterrotte di viaggio, sei ore di fuso, sconvolto. Più o meno le sei di mattina, riaccendo il telefonino e so del terremoto. Alle dieci, giusto il tempo di cambiare la valigia, sto già all’Aquila. Ci … Continue reading

Tutti i disastri nucleari sconosciuti

Qualche anno fa proposi questo documento, frutto del lungo lavoro svolto nell’ex Unione Sovietica. Credo che sia il caso di riproporlo adesso, con il ritorno dell’incubo del nucleare. I dati si riferiscono allo smisurato ex impero comunista, ma situazioni allarmanti (rigorosamente tenute nascoste) coprono quasi tutto il pianeta con le basi atomiche segrete americane, soprattutto … Continue reading

L’incubo resta

Tra un pò, il 26 aprile, saranno venticinque anni da Chernobyl. Sembra una data lontana, ma l’incubo purtroppo è ancora attuale. La portavoce della centrale mi ha confermato, l’ultima volta che sono stato lì, che ci vorrà almeno un secolo: tecnicamente il reattore è stato chiuso nel 2000 ma non è come spegnere un interruttore, … Continue reading

Anno 19

[dal 18 ottobre 2001]

L’ultimo libro

TRADITORI: l’incredibile intreccio tra i Kennedy, Marilyn Monroe, Jackie Onassis e Maria Callas. Più la sconvolgente storia di Lady D.

Amori Maledetti

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Categories

Archives