you're reading...
disastri

Il nemico invisibile

Mi riviene in mente adesso, dopo tanti anni, la frase (quasi un testamento) che mi regalò Oriana Fallaci appena uscita dall’inferno del Kuwait alla vigilia del mio ingresso, debutto della mia vita fantastica ma pericolosa: “Non avrei mai pensato di avere paura di una nuvola nera”. In mezzo ai pozzi di petrolio che bruciavano ci rimasi due mesi. E poi tre volte a Chernobyl, l’amianto della Jugoslavia, i fumi dei rifiuti tossici in Turchia, le bombe nucleari nel Nevada, l’epidemia in Iran o per i cadaveri dello tsunami, e non ricordo più le altre volte che ho sfidato un nemico invisibile. Eppure non avrei mai pensato di avere paura di un virus, traditore e bastardo. Infido, maledetto.😟

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

One thought on “Il nemico invisibile

  1. Un virus traditore, hai proprio ragione

    Posted by aurelianoflavio2 | 14 March 2020, 02:02

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 19

[dal 18 ottobre 2001]

L’ultimo libro

TRADITORI: l’incredibile intreccio tra i Kennedy, Marilyn Monroe, Jackie Onassis e Maria Callas. Più la sconvolgente storia di Lady D.

Amori Maledetti

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Categories

Archives

%d bloggers like this: