you're reading...
terrorismo, tribù

Ma chi è davvero il nemico?

1495463275336.jpg--

Parla di pace, continuamente, ma non fa altro che aumentare i rischi di una guerra mondiale. Purtroppo Trump è il classico “americano medio” che sa fare soltanto affari, ma è ignorante come una talpa, non sa niente di quello che succede oltre i confini a stelle e strisce. Non sa niente, per esempio, su sunniti e sciiti, come non lo sanno i soldati americani paracadutati  a Baghdad con il solo ordine di sparare a qualsiasi cosa si muova. Parla con tutti ma nessuno lo capisce.  Basterebbe distinguere con chiarezza i buoni dai cattivi ma è così confuso da mischiare tutto. Manda armi per miliardi di dollari all’Arabia Saudita che però fornisce il petrolio a Cina e India, senza considerare che i sauditi sono stati i finanziatori del terrorismo dell’11 settembre e che sono così aperti sui diritti umani da considerare le donne un incidente della natura. Va a salutare Abu Mazen ma stringe alleanze con Netanyahu, siglando davanti al muro del pianto un accordo totale contro l’Iran che sarebbe il diavolo nucleare, sottovalutando due aspetti: che è disposto a parlare pure con quel pazzo di Kim che i missili ce l’ha già e si diverte a lanciarli e che soprattutto Teheran ha un rapporto forte con la Russia. Ma a Trump cosa importa? Dice di essere amico pure di Putin e allora viene il mal di testa a cercare solo di capire cosa ha dentro la testa quello che dovrebbe essere il leader dell’Occidente (fuori, si sa, ha il ciuffo). Stasera sta a Roma. Se lo vedo, glielo chiedo. E magari poi lo riferisco a tutti quei sapientoni che si destreggiano in geopolitica, come ad ogni attentato, senza mai essere stati che so, una sola volta a Kabul, tappa notoriamente non prevista neppure  nei tour vacanzieri più spregiudicati.

18556993_10213313527062432_1557416808301018497_n

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

No comments yet.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 18

[dal 18 ottobre 2001]
Visite totali circa 7 milioni

Categories

Archives

L’ultimo libro

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Le verità e le bugie intorno ai due dittatori che hanno segnato le sorti del secolo breve. Da una parte il führer, con sangue ebraico e forse origini berbere. Dall’altra il campione della famiglia italiana, il duce, che si innamorò di Claretta Petacci, forse una probabile spia degli inglesi. Poi la fine, ancora avvolta da misteri. Hitler e Mussolini, uniti dall’odio, dall’illusione di una conquista universale, da una fine tragica e da due amori maledetti. Sicuramente feroci, ma con infinite debolezze, spietati, ma fragilissimi.

%d bloggers like this: