you're reading...
giustizia

Tra Amanda e Ashley

(dal “Corriere della Sera”). Si parla della morte di Ashley Olsen ma per la stampa Usa il fantasma che aleggia è quello di Meredith Kercher. Il Washington Post in un articolo a firma di Yanan Wang ha ricostruito ieri il delitto di Firenze e si è augurato una rapida soluzione del caso. Ma nel farlo non ha fatto a meno di citare il tormentato andamento delle indagini sull’ uccisione nel 2007 della studentessa a Perugia, indagine in cui l’ americana Amanda Knox era passata dal carcere, alla condanna prima dell’ assoluzione definitiva. I timori che il caso possa ripetersi prendono forma nelle parole di due giovani americane che vivono in Italia interpellate dal Washington Post . La prima è Georgette Jupe, una blogger amica della ragazza uccisa che dichiara: «Spero per la vittima che le indagini siano più chiare»; la seconda, Beth Prusiecki, che vive a Milano, aggiunge che il delitto «riaccende la diversa concezione di giustizia, polizia e il diverso stile giornalistico tra Italia e Stati Uniti».

Sicuramente abbiamo tanti difetti, soprattutto nell’ambito della giustizia. Ma ricevere lezioni dagli americani sulle questioni giudiziarie mi sembra paradossale. Un Paese dove si salva chi può permettersi un avvocato di grido, dove c’è il 65 per cento di errori anche nel caso di condanna capitale, dove i poliziotti uccidono per uno sfratto e fanno il tiro a segno sui neri, dove processano i bambini, dove insomma funziona tutto solo nei telefilm… parlano di stile e di concezione della giustizia? Anche perché probabilmente Amanda, che nove su dieci è un’assassina, ora scrive tranquillamente di moda. Noi, poveri italiani, in quarantotto ore abbiamo trovato chi ha ucciso la povera Ashley. E con tanto di prove. I problemi ahimè sono altri.

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

One thought on “Tra Amanda e Ashley

  1. Com’è che si dice? se non sai fare un cazzo, insegna….

    Posted by Padre Brown | 16 January 2016, 13:05

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 19

[dal 18 ottobre 2001]

“Quando si è scoperto che l’informazione era un Affare, la verità ha smesso di essere importante.” (Ryszard Kapuscinski)

L’ultimo libro

TRADITORI: l’incredibile intreccio tra i Kennedy, Marilyn Monroe, Jackie Onassis e Maria Callas. Più la sconvolgente storia di Lady D.

Amori Maledetti

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Archives

%d bloggers like this: