you're reading...
capodanno, tribù

C’è chi già sta nel 2014

130255236-074c10ef-4a78-42a4-b14c-ed6adec47b30

Dall’altra parte del mondo è già il nuovo anno. Ho un caro amico a Sidney, Claudio, e vorrei chiamarlo per sapere com’è il 2014. Ma ho una gran paura: preferisco aspettare e vivere almeno queste ultime ore nella speranza.

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

7 thoughts on “C’è chi già sta nel 2014

  1. Guarda che Sidney non si trova in Italia, per cui chiama tranquillamente se davvero vuoi vivere di speranza.

    Posted by Maria | 31 December 2013, 15:21
  2. [mode Battisti ON] Tu chiamale se vuoi ILLLUSIONIIiiii

    Posted by Massimo R. | 31 December 2013, 15:25
  3. Aho ma sempre scacco matto stai a farmi :-) Complimenti e tanti, tanti auguri grande reporter! <3

    Posted by Maria | 31 December 2013, 15:30
  4. Paura più che fondata , Pino ! Ma augurissimi a te !

    Posted by Lucio Gialloreti | 31 December 2013, 19:54
  5. Paura che penso provino in tanti, per non dire quasi tutti!!
    Auguri!!

    Posted by Patrizia M. | 31 December 2013, 21:46

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 19

[dal 18 ottobre 2001]

“Quando si è scoperto che l’informazione era un Affare, la verità ha smesso di essere importante.” (Ryszard Kapuscinski)

L’ultimo libro

TRADITORI: l’incredibile intreccio tra i Kennedy, Marilyn Monroe, Jackie Onassis e Maria Callas. Più la sconvolgente storia di Lady D.

Amori Maledetti

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Archives

%d bloggers like this: