you're reading...
persone

Le due amanti del generalone

Non l’ho mai sopportato, soprattutto dal giorno in cui il generalone tutto d’un pezzo per risolvere la crisi in Iraq si era messo d’accordo con i terroristi, addirittura mettendo a libro paga quelli che avevano ucciso il mio amico Enzo Baldoni. Insopportabile moralmente, come poi i tentativi di “inciucio” con i talebani quando era stato mandato in Afghanistan.  L’ho anche conosciuto, sembrava uno da film: mascella quadrata, sorriso stampato. Uno che più che il militare sapeva fare politica tanto che era salito fino a diventare il leader della Cia e qualcuno lo ipotizzava addirittura in corsa per la presidenza. Una scalata giusto frenata dall’incidente di Bengasi dove aveva sottovalutato il caos lasciando allo sbaraglio l’ambasciatore americano. Insomma, ormai era bruciato ma come succede sempre negli Stati Uniti è stato trovato uno scandalo sessuale per farlo fuori. E tutti a fare a gara con gli “oh” di meraviglia, trascurando anche la storica rivalità tra Fbi e Cia. Così si scopre in poche ore che l’imperturbabile David Petraus, 60 anni e quattro stelle, di amanti ne aveva due, mica una (oltre a Holly, moglie devota). Le due damigelle si sono scannate e così alla Paula giornalista e biografa (40 anni e due figli) si è aggiunta anche Jill (37 anni, ufficiale al dipartimento di stato). Troppo piccanti le email scoperte dagli investigatori, diciamo che sono venuti fuori dettagli hard “under the table” (sotto il tavolo) che manco Clinton ai tempi belli, per non dire di Kennedy. Adesso gli americani si sentono più tranquilli perchè la morale è salva. Lui ha ammesso le sue colpe, si è autoflagellato per il tradimento, quindi tutto risolto. Amen.

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

16 thoughts on “Le due amanti del generalone

  1. E tutto il resto viene fatto passare sotto banco?? L’America risolve ed elimina le persone che danno fastidio e potrebbero rovinare la sua facciata attaccandosi alla moralità della persona nella sfera privata…

    Posted by Patrizia M. | 11 November 2012, 23:47
  2. Amen.

    Posted by irisilvi | 11 November 2012, 23:51
  3. Per non dire che come Direttore della CIA affidava messaggi riservati e imbarazzanti a Gmail…

    (E questa fa il paio con il rapporto sull’omicidio Calipari messo su internet dalla US Army praticamente “in chiaro” con i nomi “segretissimi” dei protagonisti, Lozano & Co.)

    Posted by pipistro | 12 November 2012, 00:15
  4. non oso pensare, quali casini avrebbe combinato, se fosse stato il presidente USA.
    Ho sempre diffidato, di chi tratta coi terroristi.
    Certo però… addirittura 2 amanti??? Di cui, una si è premurata di scrivere un libro sulla loro storia…

    Posted by aurelianoflavio2 | 12 November 2012, 00:34
  5. già la morale!!…tutto il mondo è paese!!!….sesso, donne, potere, droga e rock & roll….mi scappa da ridere o forse da piangere… mah!! pensavo che a volte siamo parecchio frettolosi nell’autofustigarci rispetto all’impresentabilità di certi nostri gestori del paese.
    C’è una piccola differenza :almeno da quelle parti AMMETTONO, CHIEDONO SCUSA e si tolgono di mezzo senza tante discussioni; da noi invece ci trasciniamo in eterne diatribe sulla magistratura faziosa, sui giornalisti che pubblicano le intercettazioni etc etc etc….

    Posted by marcellolupo | 12 November 2012, 13:20
  6. Ma questo non è il tipo “sesso, droga e rock e roll”! già sarebbero delle ‘qualità’… al confronto :))
    No, da chi nega perfino l’evidenza, “a sua insaputa”, ai moralisti che ritengono più grave la quantità di amanti piuttosto che la quantità di violenza, per me l’ipocrisia non ha toppe differenze…ma è comunque peggiore la seconda.
    Cos’altro rispondere, a questi, se non come Carlà che sostiene “trenta amanti suona meglio di dieci”? :-)

    (certo è stato abile nel frequentarle entrambe, evidentemente riusciva a vederle spesso….)

    Posted by sissi | 12 November 2012, 15:20
  7. Pare che fu Sansone ad iniziare la lista di uomini potenti rovinati dalle donne e dal sesso….

    Posted by barbara brunati | 12 November 2012, 15:42
  8. ot
    Il Tevere in piena esonda a Ostia

    All’idroscalo di Ostia le fondamenta delle scogliere frangiflutti a protezione degli argini non hanno retto e l’acqua ha allagato le strade. Massima allerta a Roma fino a domenica, quando è atteso il picco della piena. Esercito e forze armate mobilitate, con gli ospedali a ridosso del fiume in stato di preallerta. Ancora piogge sulla capitale

    Posted by marcellolupo | 12 November 2012, 16:11
  9. Un uomo a dir poco ‘molto attivo’…

    Posted by vincenza63 | 12 November 2012, 16:53
  10. Già, per gli americani la morale è solo quella della vita privata e sessuale in particolare ; per il resto , azioni vergognose in politica e in professione , tutto va bene ! Puritanesimo del ..piffero!

    Posted by Lucio Gialloreti | 12 November 2012, 19:50
  11. Probabilmente andrebbe d’accordo con Berlusconi… in fatto di donne.

    Posted by emilianorizzo | 12 November 2012, 21:42
  12. Ma che ce frega de quante sgrinfie cià, Pe ‘n omo così tòsto so puro poche.

    Posted by ceglieterrestre | 13 November 2012, 11:02
  13. [OT Oceani pericolosamente inquinati dall’uomo]:

    USA: Ancora larghe chiazze di petrolio intorno il sito della piattaforma Deepwater Horizon. Altro nuovo caso in una piattaforma della Taylor Energy…

    MORE: http://bit.ly/PTqyQt

    Posted by GiorgiusGam | 14 November 2012, 10:15

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 18

[dal 18 ottobre 2001]
Visite totali circa 7 milioni

Categories

Archives

L’ultimo libro

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Le verità e le bugie intorno ai due dittatori che hanno segnato le sorti del secolo breve. Da una parte il führer, con sangue ebraico e forse origini berbere. Dall’altra il campione della famiglia italiana, il duce, che si innamorò di Claretta Petacci, forse una probabile spia degli inglesi. Poi la fine, ancora avvolta da misteri. Hitler e Mussolini, uniti dall’odio, dall’illusione di una conquista universale, da una fine tragica e da due amori maledetti. Sicuramente feroci, ma con infinite debolezze, spietati, ma fragilissimi.

%d bloggers like this: