you're reading...
reporter

Professione Reporter torna sul blog del Tg1

Dopo un anno, questo blog è ancora attivo: mi fa piacere e non ho nessuna intenzione di rinunciare a questo spazio che un pò mi fa sentire ancora a casa. Le mie impressioni quotidiane le riporto sulla nuova Torre di Babele, dove troverete anche la lista di tutti i miei (numerosi) blog, ma a due sono particolarmente legato: a “Lettere dal Don” dove continuo, ormai da più di vent’anni, ad occuparmi della tragica campagna dell’Armir in Russia, e a Professione Reporter in cui con molta attenzione e con grandi sentimenti seguo le vicende spesso dolorose dei reporter per il mondo. Ho deciso dunque di trasferire qui, sul sito del Tg1, quest’ultima ricerca. In alto, nella pagina dedicata appunto agli inviati troverete, sempre aggiornato, il rapporto 2012 cioè la situazione in tempo reale. E i post saranno dedicati d’ora in poi tutti al mondo del giornalismo. Nella speranza che arrivi presto una stagione di pace.  ADESSO SEGUIMI QUI

Nessuno di noi è un eroe nè ha la vocazione di diventarlo. Si va in guerra, sembra banale, come si va in qualsiasi altra parte del mondo a “raccontare”: può essere una festa e può essere l’inferno. La cosa strana è che continuiamo a sentirci dei privilegiati, solo per il fatto di stare in mezzo all’evento, occhi e anima di tutti gli altri. Molti purtroppo pagano la grande curiosità, questa voglia di capire. Quest’anno già sono morti 47 reporter: la lista

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

6 thoughts on “Professione Reporter torna sul blog del Tg1

  1. Continua il massacro di reporter in Messico. link

    Posted by pinoscaccia | 5 May 2012, 11:22
  2. Molti pagano la curiosità di capire…
    A TUTTI LORO IL MIO GRAZIE. Io vorrei farlo, purtroppo non è possibile. Così vedo coi loro occhi, leggo con la loro mente, soffro e gioisco coi loro cuori.
    Un legame oltre la morte. Perchè la curiosità è umanità, è vita.

    Posted by vincenza63 | 5 May 2012, 13:57
  3. Sono saliti a 57 i reporter morti quest’anno. Dossier

    Posted by pinoscaccia | 5 May 2012, 22:35
  4. Sono tornato sul vecchio sito. ProfessioneReporter

    Posted by pinoscaccia | 21 May 2012, 21:48

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 18

[dal 18 ottobre 2001]
Visite totali circa 7 milioni

Categories

Archives

L’ultimo libro

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Le verità e le bugie intorno ai due dittatori che hanno segnato le sorti del secolo breve. Da una parte il führer, con sangue ebraico e forse origini berbere. Dall’altra il campione della famiglia italiana, il duce, che si innamorò di Claretta Petacci, forse una probabile spia degli inglesi. Poi la fine, ancora avvolta da misteri. Hitler e Mussolini, uniti dall’odio, dall’illusione di una conquista universale, da una fine tragica e da due amori maledetti. Sicuramente feroci, ma con infinite debolezze, spietati, ma fragilissimi.

%d bloggers like this: