you're reading...
acid camera

Parole/ 2

Il ministro del lavoro Elsa Fornero: “Non si può dare il salario minimo agli italiani, o si siederebbero a prendere il sole e mangiare pasta al pomodoro”. Teleipnosi

Poi ci meravigliamo che gli altri parlano male di noi? Sembra una battuta copiata dallo “Spiegel”.

Il ministro degli Esteri Giulio Terzi eccetera su Twitter: “Le polemiche sulle responsabilità le lascio ad altri. Io lavoro per riportarli a casa” aggiunge riferendosi ai marò.

E lavora allora invece di cinguettare. Ci sono anche nove ostaggi italiani da salvare.

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

38 thoughts on “Parole/ 2

  1. ma davvero Fornero ha detto questo? Sembra proprio degna del banana questa battuta. Quando la finiremo di lasciarci insultare da costoro?

    Posted by jeneregretterien | 11 March 2012, 22:54
  2. Non diamo sempre la colpa al banana. Questa battuta ignobile sembra ispirata dalla Merkel.

    Posted by pinoscaccia | 11 March 2012, 22:56
  3. del resto la signora si e’ gia’ abbondantemente espressa sugli sfigati…povera cocca

    Posted by roberto altavilla | 11 March 2012, 22:57
  4. La frase completa.
    “L’Italia è un Paese ricco di contraddizioni, che ha il sole per 9 mesi l’anno e con un reddito base la gente si adagerebbe, si siederebbe e mangerebbe pasta al pomodoro”.

    Posted by pinoscaccia | 11 March 2012, 23:02
    • Beh, le risponderei “se è un reddito base decente, magari ci faccio un pensierino…”. Ma tanto, la dea Fornero sta sull’Olimpo, che ne sa lei di come vivono i mortali? Altro che pasta al pomodoro…c’è gente che al lavoro nemmeno riesce a mangiare perchè non ha uno straccio di pausa.

      Posted by barbara brunati | 11 March 2012, 23:12
  5. Allora questa la trasferisco qua

    OPERAZIONI

    Chirurghi a confronto su chi sia il soggetto migliore da operare:

    un chirurgo dice: ‘i commercialisti. Li apri e hanno tutto in ordine, tutto al loro posto, come i conteggi sempre perfetti’.
    un altro dice ‘ma no, gli elettricisti! hanno tutti gli organi colorati come i fili che maneggiano ogni giorno…’
    e un altro, sostiene : meglio gli insegnanti perchè hanno gli organi tutti in ordine alfabetico, a,b,c,d….
    e arriva un quarto chirurgo che esclama: ma non avete capito niente….i migliori sono i politici! Non hanno cuore, non hanno cervello, non hanno fegato, e soprattutto culo e faccia sono intercambiabili.

    :-) :-) ;-)

    Posted by sissi | 11 March 2012, 23:08
  6. …se non fosse che di quei cinquecento eurini il 20% andrebbe infine sicuramente ad ingrassare – sotto forma di tasse e gabelle sulla miseria – i parassiti che ci amministrano (e che non hanno certo bisogno di un reddito base).

    martire arrogante.

    Posted by pipistro | 11 March 2012, 23:09
  7. Il ministro degli Esteri Giulio Terzi eccetera su Twitter: “Le polemiche sulle responsabilità le lascio ad altri. Io lavoro per riportarli a casa” aggiunge riferendosi ai marò.

    e da quando? da quando sono iniziate le polemiche degli altri, forse, perchè finora…. anche in questo caso ha anteposto affari e soldi.

    No, ma tanto terminato qua, andranno “al soldo” della Cina o dell’India…chissà. Loro esistono solo così: seduti… a raccogliere soldi.

    Posted by sissi | 11 March 2012, 23:32
  8. Certo, ognuno il suo mestiere: questi qui al massimo mercanteggiano, come i bottegai.
    Ma ha già detto tutto Pipistro.

    Posted by sissi | 11 March 2012, 23:55
  9. OT
    Gabbiano, l’aquilotto è stato impallinato …
    la zebra è stata azzoppata.

    Posted by franca | 11 March 2012, 23:57
  10. pure questi hanno preso il vizio di parlare prima che il cervello sia pronto all’uso!

    Posted by gianluca | 12 March 2012, 00:27
  11. Vorrei sommessamente ricordare che si tratta di governanti non eletti. Se fosse per la simpatia non prenderebbero un voto…

    Posted by angelo | 12 March 2012, 00:33
  12. ….non credo siamo troppi annoiati

    Posted by Rosaria | 12 March 2012, 07:47
  13. Dite alla madre della figlia di Deaglio che almeno potremmo imparare a suonare il mandolino.

    Posted by Marco Alici | 12 March 2012, 11:22
  14. Ok, basta scherzare perchè la gente limitata non ci arriva. Illuminiamo le ristrettezze mentali della macchina, dell’automa.
    Questa – che non vuole essere chiamata “la” ministra Fornero, ma il mio sdegno non mi permette neppure di chiamarla per nome, per me è semplicemente “questa”- è una drogata di potere, un groviglio di arroganza di quelle ignoranti e rozze come una macchina: un AUTOMA.
    Questa, e sua degna figlia, che lavora nelle branca delle tecnologie genetiche che imprigionano la natura nella camicia di forza della manipolazione meccanicistica, della scienza alla frankeintein, delle loro banche come bottegaie e usurai, è di quella branca di gente cui non si dice neanche “buongiorno e buonasera”. Questione di dignità, nel non scendere tanto in basso… al loro livello.

    Fatta questa premessa d’obbligo per capire di “chi” stiamo parlando realmente, con quale livello….abbiamo a che fare, illuminiamo la rozzezza : in ITALIA, nel nostro bellissimo Paese cui certe nefaste presenze rovinano perfino l’aspetto estetico – estetica fa rima con ETICA!….ineducata “ministra-automa” – CI SONO PERSONE CHE SI SPACCANO LA SCHIENA OGNI GIORNO PER PORTARE A CASA UN MISERO STIPENDIO ma nobilitato da quel sentimento evidentemente a voi sconosciuto: DIGNITA’.

    Come da post precedente, ci sono persone CHE SI SUICIDANO…. una dietro l’altra, per quanto voi cerchiate di tenere nell’ombra, come l’ombrosità che vi caratterizza quotidianamente, il terribile e angosciante fenomeno in aumento. L’arroganza e l’ignoranza fanno il paio con un Brunetta: quella è la “scuola”, virgolettata constatato il livello culturale.
    Insieme alle massonerie e i poteri occulti cui evidentemente “questa” appartiene, perchè su Repubblica giorni fa c’era chi si chiedeva cosa sono…. questi incontri con al max 130 persone…cui partecipa anche Monti, ma di cui non si sa assolutamente niente…. tutto segreto…..tutto accuratamente occultato.

    E per finire, sempre con quel disprezzo verso il popolo italiano, dove c’è gente che ha sete di cultura, come i programmi televisivi che ci propinate, perchè il popolo-coglione non pensi, non abbia coscienza, rimanga addormentato cosicchè i vostri traffici ombrosi possano agire nell’ombra: quello stesso disprezzo io restituisco, ora, con una variante a tasso d’interesse, non da usuraia perchè come già detto non scendo….ma traboccante della più totale mancanza di stima e del più profondo sdegno.
    Andatevene presto, e ritornate da dove siete venuti: “al soldo” di qualcun’altro.

    Posted by sissi | 12 March 2012, 11:29
    • (perchè MAI a costruire qualcosa, sempre pronti ad “imbruttire”, a “peggiorare”…. a “tirar giù” le persone: ‘ si siederebbero a mnagiare pastasciutta’…..sempre con quel disprezzo visto che non hanno UN programma, UNA idea in quella mente gelida e meccanizzata, ma pretenderebbero di tirar giù tutti gli altri al LORO livello. Un livello che al popolo italiano, con il suo glorioso passato di arte e Cultura, come la Grecia…. culla della democrazia e della Bellezza, non appartiene minimamente. Che vada a vendere le patate al mercato).

      Posted by sissi | 12 March 2012, 11:37
  15. Ma questa Fornero ci è o ci fa’? Ma come le vengono in mente queste considerazioni teutoniche! Ma da dove viene?

    Posted by luciogialloreti | 12 March 2012, 11:58
  16. Perdonala, Signore, questa donna non sa quel che dice. :(

    Sul fatto che poi noi la dobbiamo perdonare, si può anche discutere. :)

    P.S. Non so a voi, ma a me dà fastidio anche solo vederla. Basterebbe stesse zitta …

    Posted by marisamoles | 12 March 2012, 19:53
  17. Sì, ma poi non è proprio più ammissibile questo senso di superiorità misto a disprezzo capisci. Quando lei per prima è una donna di una volgarità imbarazzante….

    In un Paese in cui la gente sta alla fame rispondi a tre precarie che se aiutate mangerebbero la pasta al pomodoro al sole… ci mancava solo che aggiungesse ‘ e se il pomodoro non c’è che mangino brioche!’, e la ‘macchietta’ era al completo.

    Posted by sissi | 12 March 2012, 20:20
  18. et voilà, per concludere in bellezza, o in tristezza
    …la prima è bellissima…(pure se non mi piace il video)
    la seconda mi fa troppo ridere! e dedicata ai ministri
    – con la storiellina della cicala… :-( già messa lo so! :-P

    Posted by sissi | 12 March 2012, 22:02
  19. “Con il no niente PACCATA di soldi”

    ..a parlare è sempre lei, la “miss eleganza” 2012, quella che si scioglieva in lacrime….
    (diffidare sempre da quelle con le lacrime in tasca).

    Dunque, rimesse le lacrimucce in tasca, il carrarmato si è rimesso in azione all’inseguimento ossessivo dell’articolo 18 (e confermando di non avere neppure un’ideuccia, seppur piccina quanto lei, relativa al ruolo che ricopre e per il quale si sdilinqua (perchè non le pare vero, da nessuno che era).

    Tutti lavoratori cinesi.

    Posted by sissi | 14 March 2012, 11:02
    • Ma che termini usa la lady?

      Posted by luciogialloreti | 14 March 2012, 11:20
      • imbarazzanti quanto il suo predecessore… ha perso la testa, abbiamo ormai capito : pur di essere ministro….non ci capisce più niente. Ma presto ritornerà ad essere la nessuno che è sempre stata, a tramare i fili con qualche multinazionale, al più, ma perlomeno fuori dai cioè dalla nostra vista…

        (ah che bello essere delle belle donne! ora mi rivolgo a Marisamoles, se mi legge: ti ricordi quando una volta hai detto che, pur senza arroganza, riconoscevi di essere una bella donna? anch’io sai? anche con uomini importanti come corteggiatori…e produttori…ma bocca mia taci, taci. E quindi evviva gli abiti firmati e i tacchi altissimi, le sfilate di moda e la musica, il cinema e magari fare l’attrice! essere una cretina completa! ma non rugosa! a bordo piscina ma con personaggi della moda e del cinema, certo non con i ministeriali! Evviva tutte le persone carine e armoniose, alla faccia di chi concepisce la vita solo come un esercito tritatutto – e nelle fila del potere).

        Posted by sissi | 14 March 2012, 11:38
  20. Marcegaglia: «Paccate di soldi? No, paccate e basta»

    Posted by pinoscaccia | 14 March 2012, 12:48
  21. Rita Dalla Chiesa: “Chi sta su facebook è ignorante e somaro”.

    Posted by Walter | 14 March 2012, 14:50
  22. Altra superdonna!!

    Posted by luciogialloreti | 14 March 2012, 17:56
  23. MONTI BACCHETTA LA PROF. ELSA FORNERO PER IL MODO DA PRESIDE ARROGANTE CON CUI HA GESTITO IL DIALOGO CON I SINDACATI SULL’ART. 18 – A FAR SBROCCARE IL PRESIDENTE È STATA L’ULTIMA USCITA INFELICE DEL MINISTRO SULLA “PACCATA DI MILIARDI”, CHE HA ALIMENTATO LA TENSIONE TRA GOVERNO E SINDACATI – dagospia

    Posted by mario | 15 March 2012, 13:41
  24. io trovo molto più agghiacciante la prima… quella per cui in un paese pieno di disoccupati, licenziati, cassintegrati, consumi congelati, svendite di mutui e appartamentini di villeggiatura, per finire coi suicidi operai e imprenditoriali, “con un reddito fisso la gente si siederebbe e mangerebbe pasta al pomodoro”.
    ma si sa, io e il rigormontis siamo proprio di due diversi pianeti, oltre al fattore d”immagine” in un’estetica che per me fa rima con etica.

    Posted by sissi | 15 March 2012, 14:15
  25. che poi quell’uscita è al pari dell’ultima di Befera, secondo cui se si detrassero le fatture dalle tasse…non saremmo abbastanza “etici”!

    ci rinuncio… ma voi riuscireste mai a fare politica?? :-(
    insomma se avessi una figlia… la vorrei come Belen!! :-)

    Posted by sissi | 15 March 2012, 14:45

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 18

[dal 18 ottobre 2001]
Visite totali circa 7 milioni

Categories

Archives

L’ultimo libro

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Le verità e le bugie intorno ai due dittatori che hanno segnato le sorti del secolo breve. Da una parte il führer, con sangue ebraico e forse origini berbere. Dall’altra il campione della famiglia italiana, il duce, che si innamorò di Claretta Petacci, forse una probabile spia degli inglesi. Poi la fine, ancora avvolta da misteri. Hitler e Mussolini, uniti dall’odio, dall’illusione di una conquista universale, da una fine tragica e da due amori maledetti. Sicuramente feroci, ma con infinite debolezze, spietati, ma fragilissimi.

%d bloggers like this: