you're reading...
tribù

Poi uno apre la finestra

Ostia, adesso.

(Aho!)  Anvedi traménte scrivo /  me vòrto… guardo a la finestra / escramo: “ che maravìja! / Ammazza come fiocca!” / M’ aricordo che da regazzina /  mettevo drénto ‘na chìcchera / ‘na manciata de neve / e ce facevo la grattachetta / sprofumata a la menta. / Mo co lo smogghe che ciavemo / ce posso fa’ ‘na grattachecca / piena de veleno. (Franca Bassi)

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

24 thoughts on “Poi uno apre la finestra

  1. Posted by pinoscaccia | 11 February 2012, 13:47
  2. Gabbià, ammazza come fiocca. Mettete la maja de pecora sinnò te rifreddi ;)

    Posted by ceglieterrestre | 11 February 2012, 13:53
  3. Che meraviglia!ne vorrei ancora un po’ anche io….

    Posted by Barbara Brunati | 11 February 2012, 14:05
  4. Aho!

    Anvedi traménte scrivo
    me vòrto… guardo a la finestra
    escramo: “ che maravìja!
    Ammazza come fiocca!”
    M’ aricordo che da regazzina
    mettevo drénto ‘na chìcchera
    ‘na manciata de neve
    e ce facevo la grattachetta
    sprofumata a la menta.
    Mo co lo smogghe che ciavemo
    ce posso fa’ ‘na grattachecca
    piena de veleno.

    franca bassi

    Posted by ceglieterrestre | 11 February 2012, 14:19
  5. Brava Franca! E l’ho messa nel post ;)))

    Posted by pinoscaccia | 11 February 2012, 14:25
  6. ;) Grazzie Gabbià, ma come famo a fasse ‘na grattachecca sprofumata a la menta? ;)

    Posted by ceglieterrestre | 11 February 2012, 14:28
  7. Un trionfo anche su Facebook….

    ‎(Aho!) Anvedi traménte scrivo / me vòrto… guardo a la finestra / escramo: “ che maravìja! / Ammazza come fiocca!” / M’ aricordo che da regazzina / mettevo drénto ‘na chìcchera / ‘na manciata de neve / e ce facevo la grattachetta / sprofumata a la menta. / Mo co lo smogghe che ciavemo / ce posso fa’ ‘na grattachecca / piena de veleno. (Franca Bassi)
    12 minuti fa
    A 7 persone piace questo elemento.
    2 condivisioni

    Normanna Albertini poesia pura…
    4 minuti fa · Mi piace

    Posted by pinoscaccia | 11 February 2012, 14:42
  8. Gabbià quanno ho visto l’immaggine tua, ho scritto la povesia. Vabbe te la rigalo Qui da me sta fiocca de brutto. Pe furtuna che nun so partita sinnò sarei arimasta ner bosco. ;)

    Posted by ceglieterrestre | 11 February 2012, 15:09
  9. Caspita Pino e sapessi ieri e oggi qui a Roseto degli Abruzzi, mio esilio marino dopo il sisma del 6 Aprile della mia Città!

    Posted by luciogialloreti | 11 February 2012, 17:56
  10. Bella la foto, molto molto bella la poesia in vernacolo di Franca Bassi

    Posted by Patrizia M. | 11 February 2012, 21:27
  11. Ore 23:30 – Qua siamo sotto a uno “tsunami bianco” dalla costa adriatica pesarese (+40 cm in corso) fino all’interno dell’urbinate (oltre 3 metri in corso)… Per togliere la neve all’interno della provincia ci vorranno 2 interi battaglioni dell’esercito e non è una battuta.

    —————————————————————-

    Ricci: “Pesaro e Urbino provincia più colpita d’Italia”

    …“Anche Urbino rischia di essere tagliata fuori – continua Ricci nella nota – la protezione civile conferma che siamo il territorio più flagellato dalla tormenta e le previsioni sono pessime anche per le prossime ore. Abbiamo decine e decine di frazioni isolate. Servono immediatamente rinforzi”. Si attendono mezzi militari e uomini dell’esercito da Belluno e Pordenone, ma non sembra essere sufficiente…

    MORE: http://bit.ly/xnzlGD

    Posted by giorgiusgam | 11 February 2012, 23:25
  12. Dalle 07:30 alle 11:00 nel tentare di spalare “80 cm” di neve caduta nella notte, con una tormenta che non finiva mai. Centinaia di abitazioni sono isolate da luce e gas dal tardo pomeriggio di ieri; manca totalmente un minimo di supporto della Protezione Civile o di altri enti per tentare di rimuovere i cumuli di neve depositati nelle strade e per evitare possibili crolli di capanni e capannoni. “MALEDETTO TSUNAMI BIANCO DEL ’12, 2012”

    Posted by giorgiusgam | 12 February 2012, 12:08
  13. 12/02 – Urbino: Neve, crolla parte del soffitto a Scienze Motorie

    …“Sabato l’avevamo liberato, ma con le nuove nevicate non ha retto”, spiega l’ingegenere Fabio Fraternale, tecnico dell’Università…

    More: http://bit.ly/zquWah

    12/02 – Urbino: Crolla volta chiesa Cappuccini – MORE: http://bit.ly/wabtmU

    Posted by giorgiusgam | 12 February 2012, 12:39
  14. Se continua crolleranno anche i tetti dei paesi terremotati.Spero di trovare ancora qualche frammento di casa quando andrò.

    Posted by ceglieterrestre | 12 February 2012, 14:18
  15. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Posted by icittadiniprimaditutto | 12 February 2012, 14:24
  16. Tsunami Bianco nelle Marche: “Vivere come in Alaska”

    …L’emergenza non è affatto finita e durerà ancora per giorni, spiegano dal distaccamento dei vigili del fuoco di Fabriano. «Ora, poi, dobbiamo lottare anche contro il vento», dice il capo del distaccamento Massimo Spreca, «che annulla il nostro lavoro perché riporta sulle strade tutta la neve spalata, che ha raggiunto anche tre metri…

    MORE (VIDEO): http://bit.ly/y89qJa

    Posted by giorgiusgam | 12 February 2012, 15:25
  17. Sepolti da tre metri di manto bianco, zona Cesane – Urbino

    Posted by giorgiusgam | 12 February 2012, 17:08
  18. Urbino: Nuovo crollo alla chiesa dei Cappuccini durante un’ispezione, salvi i tecnici – MORE: http://goo.gl/tOKh3

    Urbino: Crolla il tetto dei Cappucini e del Cinema Ducale – E’ emergenza tetti – MORE: http://goo.gl/1dhlW

    Urbino: Crolli, squarcio di sette metri sulla chiesa dei Cappuccini – MORE: http://goo.gl/3jFe9

    Posted by giorgiusgam | 13 February 2012, 13:27
  19. E prima di chiudere, un’ultima notizia: non preparate niente per domani.

    Posted by pinoscaccia | 13 February 2012, 22:10
  20. Poi uno apre la finestra… Aoh! sto qua! Cos’ è una bolletta? Se vedemo a Maggio! :-)

    Posted by Walter | 14 February 2012, 00:25
  21. Pesaro: I racconti di intere famiglie rimaste isolate senza luce e al gelo per diversi giorni MORE: http://bit.ly/yGlTxl

    Posted by giorgiusgam | 14 February 2012, 08:52
  22. Lungo la costa fanese domina ancora il ghiaccio in diverse zone, con diversi candelotti di ghiaccio sopra le grondaie lunghe e pericolose come delle spade – WebCam spiaggia Marotta di Fano http://bit.ly/yW2QqK ,”oggi”.

    Posted by giorgiusgam | 14 February 2012, 08:59

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 18

[dal 18 ottobre 2001]
Visite totali circa 7 milioni

Categories

Archives

L’ultimo libro

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Le verità e le bugie intorno ai due dittatori che hanno segnato le sorti del secolo breve. Da una parte il führer, con sangue ebraico e forse origini berbere. Dall’altra il campione della famiglia italiana, il duce, che si innamorò di Claretta Petacci, forse una probabile spia degli inglesi. Poi la fine, ancora avvolta da misteri. Hitler e Mussolini, uniti dall’odio, dall’illusione di una conquista universale, da una fine tragica e da due amori maledetti. Sicuramente feroci, ma con infinite debolezze, spietati, ma fragilissimi.

%d bloggers like this: