you're reading...
malasanità

I “miracoli” della sanità

Gli ospedali siciliani fanno miracoli. Altro che malasanità. Nel referto rilasciato dall’ospedale di Taormina (Messina) a un turista di Roma, che era stato investito da un’auto, risulta che il paziente è «giunto cadavere», per poi essere dimesso con un semplice «trauma distorsivo al ginocchio» (prognosi dieci giorni). Protagonista di questa singolare avventura un 50enne, Giuseppe Teodoro, che si trovava in vacanza a fine luglio in Sicilia con la propria famiglia. Mentre passeggiava per le stradine di Taormina, l’uomo è stato travolto da un’auto e ricoverato in ospedale. fonte

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

9 thoughts on “I “miracoli” della sanità

  1. me lo segno e se capito a Taormina spero di non andare all’ospedale, perchè se chi entra cadavere viene dimesso per una distorsione al ginocchio, non vorrei che se uno entrasse per una storta, uscisse dentro una comoda bara!!!!

    Posted by Gianluca | 29 September 2011, 21:47
  2. Può capitare, e che diamine! Nessuno è perfetto…

    Posted by pinoscaccia | 29 September 2011, 21:54
  3. Ma che vuole costui!? Giunge cadavere a fine luglio (così hai scritto) esce con una misera distorsione a inizio agosto aspettando “solo 4 ore” al Pronto Soccorso di Taormina (quindi altro miracolo), e si lamenta pure!
    Ma roba da matti! :-)

    Posted by Walter | 29 September 2011, 22:39
  4. Vero, state sempre a parlare male della sanità…

    Posted by pinoscaccia | 29 September 2011, 22:41
  5. Ottobre 2011 – Italia da Default: “La crisi si fa sentire anche ai mercatini dell’usato”

    …Ma il ‘mercatino dell’usato’ non è il solo a proporre la compravendita di oggetti nella nostra città. A farlo anche il ‘Mercatone dell’usato’ di via degli Abeti, dove il titolare racconta una situazione ben più grave: «In questi anni abbiamo registrato una diminuzione di clienti davvero pesante, con un calo di fatturato di addirittura il 70% – spiega -. Le persone ormai non hanno più soldi per comprare nulla, nemmeno oggetti usati. Qui da noi si può trovare di tutto: dagli elettrodomestici ai mobili e oggettistica di vario genere, ma se prima c’erano tantissime persone che comperavano anche delle ‘cianfrusaglie’ oggi queste non esistono più…

    MORE: http://bit.ly/pryuml

    Posted by giorgiusgam | 30 September 2011, 11:03
  6. 09/26 – Michael Moore @ Occupy Wall Street

    MORE: http://bit.ly/o9bDPl

    Posted by giorgiusgam | 30 September 2011, 12:16
  7. La storia dell’ospedale di Taormina è un pò più complicata. Ora…il morto sporge denuncia.

    Posted by pinoscaccia | 1 October 2011, 10:40
  8. Complicato è ammalarsi,ancor di piu’ in alcuni luoghi….

    Posted by irisilvi | 1 October 2011, 12:16
  9. Ma se è vero che il “miracolato” è dipendente del Ministero della Giustizia, dato che la Giustizia in Italia fa “miracoli”, credo di poter dire che i conti tornano.
    Se poi il miracolato sporgerà denuncia…
    Ma perché non vanno tutti a nascondersi?

    Posted by quarchedundepegi | 1 October 2011, 17:37

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 19

[dal 18 ottobre 2001]

“Quando si è scoperto che l’informazione era un Affare, la verità ha smesso di essere importante.” (Ryszard Kapuscinski)

L’ultimo libro

TRADITORI: l’incredibile intreccio tra i Kennedy, Marilyn Monroe, Jackie Onassis e Maria Callas. Più la sconvolgente storia di Lady D.

Amori Maledetti

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Archives

%d bloggers like this: