you're reading...
ufo & dintorni

Monnezza spaziale

I frammenti del vecchio satellite della Nasa “Uars” che stasera si distruggerà a contatto con l’atmosfera potrebbero cadere sulle regioni del nord d’Italia.Allo stato delle simulazioni è questa la previsione degli scienziati che stanno analizzando la traiettoria del satellite. La zona di caduta individuata è un’area di 200 chilometri che sarà via via ristretta con il passare delle ore. L’area di caduta dei frammenti individuata comprende Val d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli, Liguria ed Emilia Romagna e potrà essere definita con certezza solo un’ora e 40 minuti prima dell’impatto al suolo. Non è neanche possibile stabilire che tipologia dei 26 frammenti previsti potrebbe abbattersi sul nostro territorio: si tratta di pezzi che vanno da 158 chili a sei etti. Allo stato delle simulazioni la probabilità che un frammento colpisca il nostro Paese è dello 0,9%. I pezzi del satellite  potrebbero cadere tra le 19.15 di stasera e le 5 di domattina. segue su Ansa.it  Più veloce della luce, la tempesta spaziale: ma che è tornato Ufo robot? La realtà che supera la fantasia, mentre si fanno i conti di tutta la spazzatura cosmica. C’è un tale traffico di satelliti (destinati nel tempo a precipitare) che un centro in Germania tiene sotto controllo la situazione. Non bastasse la monnezza che abbiamo sulla Terra, dobbiamo insomma pure stare attenti a quella che arriva dal cielo. Che tempi.

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

24 thoughts on “Monnezza spaziale

  1. Chissà che fine hanno fatto i vecchi satelliti militari spia che distruggevano in orbita i satelliti militari di altre nazioni… Quando servono, non li trovi mai…

    Posted by giorgiusgam | 23 September 2011, 11:07
  2. e non dimentichiamo asteroidi,comete, pulviscoli e pietrischi. Che la Terra non venga colpita ogni giorno è un miracolo. Ha dei santi in paradiso..

    Posted by mcc43 | 23 September 2011, 11:19
  3. Vedrete che prima o poi arriverà qualcuno e dirà: “In tre giorni sistemo tutto”.

    Posted by pinoscaccia | 23 September 2011, 11:20
  4. ..e il garante della pace cosmica;))

    Posted by Sissi | 23 September 2011, 11:26
  5. Ecco, ora ci tocca differenziare pure lo spazio, con possibilità che la camorra metta le mani pure lì.

    Posted by Walter | 23 September 2011, 12:05
  6. Ci tenevo a salutare gli amici della Torre! Continuano ad arrivarmi sms tristi , per certi ho toccato ferro,da amici da piu’ parti del nostro stivale….insomma non mi è ancora caduto niente in testa e spero non accada! Beh in ogni caso vi ho salutato !!!! Bye a presto!

    Posted by irisilvi | 23 September 2011, 18:24
  7. Dacci notizie, appena puoi ;)))

    Posted by pinoscaccia | 23 September 2011, 18:27
  8. Tranquilla, prenditela comoda…

    Il rientro nell’atmosfera del satellite americano Uars slitta di alcune ore in quanto la sua traiettoria nelle ultime ore è completamente cambiata rendendo così molto meno allarmante la situazione per il Nord Italia dove si temeva potevano cadere i frammenti del satellite. Lo rende noto la Nasa, spiegando che il satellite sta rallentando la discesa rispetto alle ultime previsioni. Stime più accurate potranno essere possibili solo nelle prossime dodici ore.

    Posted by pinoscaccia | 24 September 2011, 00:56
  9. Toh la padania si è salvata…
    Salva di certo integra non saprei….
    C’era un cielo stanotte da sfiorare con le dita ,se niente niente ci fosse stato qualcosa in caduta sarebbe bastato spostarsi! O no?

    Posted by irisilvi | 24 September 2011, 10:24
  10. Il satellite americano Uars è rientrato nell’atmosfera fra le 5,23 e le 7,09 di questa mattina (ora italiana) su un’area compresa fra Canada, Africa e una vasta zona del Pacifico. Lo ha confermato ufficialmente la Nasa.

    Posted by pinoscaccia | 24 September 2011, 11:14
  11. Allora è un satellite pensante e ha detto: -“No, da Borghezio no, meglio l’ Africa!”

    Posted by Walter | 24 September 2011, 12:16
  12. Pensante? Egoista più che altro: salvando Borghezio ha salvato se stesso e non ha pensato a noi, a tutta l’umanità…

    Posted by pinoscaccia | 24 September 2011, 12:20
  13. Si, si scherza, ma dal Nord Italia al Canada o addirittura l’ Africa non sono una pedalata.
    Tutto questo procurato allarme, per capire che i calcoli eseguiti sulla caduta nel pianeta, erano fatti alla carlona.
    Silvi puoi uscire dalla cantina. :-)

    Posted by Walter | 24 September 2011, 12:27
  14. Pensa che invece nei film i calcoli funzionano al millimetro… Ma è cinema, appunto.

    Posted by pinoscaccia | 24 September 2011, 13:02
  15. Mi sa che l’unico calcolo che hanno fatto alla NASA è : “speriamo che non ammazzi nessuno !!!”

    Stanno diventando vecchi anche i grandi scienziati della Fisica. Se la notizia del superamento della velocità della luce venisse confermata , anche il grande Heinstein dovrà andare in pensione. La prima implicazione è che probabilmente l’Universo è infinito : E = mx^2 dove x sarebbe la velocità che può essere infinita. Ne consegue che l’energia è infinita e quindi l’universo è infinito. Prima la formula era E = mc^2 dove c era la velocità della luce un limite che si pensava invalicabile. Mi sa che devo ritornare al mio vecchio avatar , guardate l’immagine “speed limit = ∞” ( sono stato un precusrose ) ahaaha !!!

    Posted by Web Master | 24 September 2011, 14:47
  16. L’esperimento del Cern una cosa l’ha dimostrata : la Gelmini è una incompetente e pure bugiarda , al limite del ridicolo ahahaha !!!

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/09/24/i-neutrini-del-cern-piu-veloci-della-luce-lelogio-della-gelmini-per-il-tunnel-che-non-ce/159769/

    Posted by MouseOnMars | 24 September 2011, 15:06
  17. [OT OVNI – Messico] Interessante filmato messicano durante una parata militare aerea

    Altri filmati recenti in Italia e in Ghana

    VIDEO: http://bit.ly/nWJhJt

    Posted by giorgiusgam | 24 September 2011, 20:12
  18. Simulano la caduta di frammenti Uars: ricercati a Reggio Emilia

    Reggio Emilia – (Adnkronos/Ign) – Per reato di procurato allarme è partita la caccia alle persone che ieri hanno bruciato rottami in un campo di Fogliano…

    MORE: http://bit.ly/pI6gvV

    Posted by giorgiusgam | 24 September 2011, 20:16
  19. Second giant chunk of space junk heading for Earth

    A defunct German space telescope weighing over two tons is forecast to collide with Earth less than five weeks after a satellite the size of a bus hits the planet…

    MORE: http://tgr.ph/nz0opT

    Dopo Uars ora incombe una nuova minaccia. Si tratta del satellite tedesco Rosat

    MORE: http://bit.ly/ntpNhu

    Posted by giorgiusgam | 25 September 2011, 17:28
  20. Argentina, una palla di fuoco dal cielo fa un morto e otto feriti

    …Erano le 2.30 di notte in Argentina (le 9.30 in Italia), quando “ho visto una sfera molto luminosa nel cielo”, racconta una donna che viveva nei pressi della casa distrutta al canale argentino Crónica TV. Un fenomeno confermato anche da altre persone: “Ero alla finestra, ed ho visto qualcosa di rosso che si avvicinava scendendo dal cielo”, aggiunge un’altra donna. Ma nessuno, a questo avvistamento, ha dato importanza in quel momento. Fatto sta che pochi secondi dopo, una tremenda esplosione ha sventrato una casa, danneggiato quelle vicine e ribaltato le automobili che si trovavano ai lati delle strade…

    MORE: http://bit.ly/odYZmV

    Posted by giorgiusgam | 27 September 2011, 22:54
  21. [OVNI Spagna] 2011 – Strani, recenti, “balletti luminosi” filmati intorno la periferia abitata di Madrid

    MORE: http://www.youtube.com/user/00cepelin

    Posted by giorgiusgam | 30 September 2011, 13:35

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 18

[dal 18 ottobre 2001]
Visite totali circa 7 milioni

Categories

Archives

L’ultimo libro

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Le verità e le bugie intorno ai due dittatori che hanno segnato le sorti del secolo breve. Da una parte il führer, con sangue ebraico e forse origini berbere. Dall’altra il campione della famiglia italiana, il duce, che si innamorò di Claretta Petacci, forse una probabile spia degli inglesi. Poi la fine, ancora avvolta da misteri. Hitler e Mussolini, uniti dall’odio, dall’illusione di una conquista universale, da una fine tragica e da due amori maledetti. Sicuramente feroci, ma con infinite debolezze, spietati, ma fragilissimi.

%d bloggers like this: