you're reading...
tribù

Da Trieste a Salerno

L’altro giorno sono tornato a Saxa per un brindisi collettivo: baci abbracci poche parole e un saluto in rima di Vincenzone Mollica. Mi sembra di non essere mai uscito e comunque non ho avuto ancora il tempo di pensarci. Non ho mai usato agende nè calendari (il ritmo, come già detto, era ordinato dalle notizie) ma adesso sono costretto perchè gli impegni cominciano ad essere tanti e variegati. La promozione dei due libri (con appuntamenti naturalmente diversi) e poi convegni incontri festival estivi. Divertente, anche se faticoso. Intanto, vi comunico quelli a ridosso: domattina vado a Trieste dove alla sera si registra il “premio Marco Luchetta” che andrà in onda su Raiuno il sabato successivo. Domenica  sarò di ritorno, ma già un’auto mi aspetta per portarmi a Salerno per il premio giornalistico. Mai che capitassero due posti vicini, troppo facile. E per ora non vi dico il resto: povero ricchissimo gabbiano. Poi vi racconto tutto.

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

24 thoughts on “Da Trieste a Salerno

  1. Un refolo di bora chiara ti accogliera’.Ha portato via tutto l’umido di questi giorni, per lasciare una leggerezza nell’aria, quasi sconosciuta da queste parti.Il cielo terso e azzurro fa pensare a posti lontani,agognati.La sua è una impetuosita’ balcanica,con un cuore crudo,carsico.Allontana ogni temperante pensiero,travolge chi non sa reggersi con le proprie forze.Mai come nessun altro vento,la bora ,si avvicina ad anime tempestose…..
    “la Bora nassi in Dalmazia, la se scadena a Trieste e la mori a Venessia” (la bora “vive” 3 giorni, il primo giorno nasce in Dalmazia, il secondo giorno raggiunge il massimo a Trieste, il terzo giorno finisce a Venezia).

    Posted by irisilvi | 24 June 2011, 21:05
  2. Io al secondo giorno già…sto a Salerno ;)))

    Posted by pinoscaccia | 24 June 2011, 21:20
  3. Domani sara’ gia’ il secondo giorno di bora…..nemmeno te ne accorgi se non sei sintonizzato con il suo canto.

    Posted by irisilvi | 24 June 2011, 21:25
  4. Ah. Allora domani sera sarà bora!

    Posted by pinoscaccia | 24 June 2011, 21:27
  5. Qualche raffica ,ma non forte ,probabile tu la possa sentire.Oggi mi pare fosse al massimo sui 40km/h,domani sicuramente molto piu’ lieve.Non disturbera’……

    Posted by irisilvi | 24 June 2011, 21:34
  6. e se no a che ti servono le ali?? a svolazzare di qua e di la. Ninni

    Posted by Ninni | 24 June 2011, 22:18
  7. Certo! Per sicurezza comunque prendo l’aereo ;)))

    Posted by pinoscaccia | 24 June 2011, 22:27
  8. UAUUUUUUUUUUUUUU…SALERNOOOOOOOOOOOO……PRATICAMENTE VIENI DALLE MIE PARTI….UN SALUTO E BUON WEEKEND!

    Posted by ANIMA LIBERA | 25 June 2011, 00:34
  9. Dovrebbe fare un bell’effetto il passaggio da “seguire” la notizia” a “essere” la notizia! :)
    I posti probabilmente li scelgono apposta per non perdere il vizio di correre.
    Scherzi a parte: buon lavoro!

    Posted by Marco Alici | 25 June 2011, 07:49
  10. come avevo già scritto ,non corri rischio di noia, caro Pino, anzi “voli” ancora di più, ma ora senza i rischi e pericoli per la tua vita ,di prima!

    Posted by luciogialloreti | 25 June 2011, 10:54
  11. Te saluto Gabbia’, pe’ mo compriménti de còre, eppoi risponnerò ar tu scritto.
    Vabbè se nun te dispiace prenno imprèstito er tu post.
    Eppoi quanno oggi cala er zole e prima che sparìsco drénto er bujo, te risponno;)

    Posted by ceglie | 25 June 2011, 11:27
  12. A Gabbia’ ma sti gabbiani co’ le gabbianelli che so’spariti?Me sa che co’ sto callo so’ iti…

    Vabbè tra poco sparisco pur’io. T’ho risposto ar poste, ma m’ è venuto ‘n commento fiume.Te lasso solo l’indirizzo sinnò pijo troppo fojo;))

    http://ceglieterrestre.splinder.com/post/24804811/carpe-diem

    Me riccomanno ‘na bbona dimenica;)))

    Posted by ceglie | 25 June 2011, 20:54
  13. Scusa Gabbià me s’era spenta la luce ar poste, mo ce riprovo
    http://ceglieterrestre.splinder.com/post/24804913/carpe-diem
    ;))

    Posted by ceglie | 25 June 2011, 21:00
  14. Oddio pure io, a cena , seguo il blog! Mi diverto, ascolto musica jazz, leggo Franca sorridendo e mi immagino il gabbiano ingabbiato a teatro…. Ma che serata amici! Una serata tutta stelle e meraviglie…. con il mare che sbarluccica di fragili lampi!

    Posted by irisilvi | 25 June 2011, 22:45
  15. Er Gabbiano a treatro tutto impomatato, c’ha voja de fasse ‘na fumata e nun je va de sta fermo su la portrona sinnò je se sciupano e s’ incastrano le penne;)
    Amichi qui le stelle so’ tantissime e me perdo puro er conto, mo chiedo agliuto a le sore raganelle.
    Vabbè che devo scrive buon giorno, bona notte o bona dimenica??
    Gabbia’ salutame li gabbiani e le gabbianelle de Trieste e dije che me serve ‘n po’ de vento sinnò drénto l’aquiloni chi ce soffia?
    A Sirva’ te abbraccico forte forte me riccomanno riposa e torna’ a sogna’.
    ‘N saluto a tuttiquanti l’amichi der brogghe, ve vojo bene, pe’ furtuna che ce sete voiantri;))

    Posted by ceglie | 26 June 2011, 04:33
  16. Novello Odisseo è il nostro Gabbiano…

    Posted by Franca Barone | 26 June 2011, 15:06
  17. Eolo

    Oggi il re dei venti
    non è stato benevolo
    non ha portato l’aria buona
    giù nella valle.
    Le verdi fronde sono assopite.

    I miei aquiloni colorati
    sono stanchi di riposare
    aspettano in silenzio
    nel buio dell’abitacolo smaniano
    di uscire e aprire le ali.

    Ho deciso… per farli volare
    li porterò sulla cima dei monti
    nell’altopiano aspetterò con loro
    le correnti che arrivano dal mare
    finalmente li vedrò volare.

    franca bassi
    un caro saluto e serena serata;)

    Posted by ceglie | 26 June 2011, 20:37
  18. Ciao Gabbia’ bona giornata, me riccomanno fatte onore. Aho! che ce tira er vento da quele parti?
    ;)

    Posted by ceglie | 27 June 2011, 08:37
  19. Se vede che er sor Eolo è annato ‘n vaganza;)
    Se nun me sbrigo anna’ ar trullo perdo puro quelo de vento.

    Posted by ceglie | 27 June 2011, 09:04
  20. …E allora, dove hai trovato la bora? ;)))

    Posted by Sissi | 27 June 2011, 11:15

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 19

[dal 18 ottobre 2001]

“Quando si è scoperto che l’informazione era un Affare, la verità ha smesso di essere importante.” (Ryszard Kapuscinski)

L’ultimo libro

TRADITORI: l’incredibile intreccio tra i Kennedy, Marilyn Monroe, Jackie Onassis e Maria Callas. Più la sconvolgente storia di Lady D.

Amori Maledetti

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Archives

%d bloggers like this: