you're reading...
afghanistan

La violenza

Un altro lutto italiano in Afghanistan: un ufficiale dei carabinieri è stato ucciso nella valle del Panjshir. Un episodio grave, ma che non va inserito nel bollettino della guerra contro i talebani. L’episodio, ancora non completamente chiarito, che ha visto vittima il tenente colonnello Cristiano Congiu è in qualche modo universale e poteva avvenire in qualsiasi città del mondo, ormai tutte senza distinzioni preda della violenza. Tre drogati che tentato di rapinare il gruppo di occidentali, un ragazzo che aggredisce una donna americana, il militare italiano che reagisce, i parenti del ragazzo che vanno a casa, prendono i kalashnikov e uccidono lo “straniero”. Una normale drammatica storia di droga. Che somiglia tanto alle storie delle nostre periferie malate. Con una differenza: che l’ufficiale dei carabinieri stava lì, nella famosa valle dei papaveri, proprio per combattere la droga. E che ha pagato con la vita il suo lavoro (a beneficio di tutti).

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

5 thoughts on “La violenza

  1. AFGHANISTAN: QUATTRO SOLDATI NATO UCCISI IN UN’ESPLOSIONE

    (ASCA-AFP) – Kabul, 4 giu – Quattro soldati della missione Isaf (International Security Assistance Force) della Nato sono rimasti uccisi nell’esplosione di un ordigno artigianale nell’est dell’Afghanistan…

    MORE: http://bit.ly/mo3RJm

    Posted by giorgius | 4 June 2011, 14:21
  2. Si pianta un seme, si cura poi un giorno c’è qualcuno che ti strappa quel fiore.

    Posted by ceglie | 4 June 2011, 15:47
  3. non si sa bene come sia andata, forse non proprio come sembrava….

    Posted by mrm | 6 June 2011, 00:34
  4. L’omicidio resta.

    Posted by pinoscaccia | 6 June 2011, 00:36

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 18

[dal 18 ottobre 2001]
Visite totali circa 7 milioni

Categories

Archives

L’ultimo libro

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Le verità e le bugie intorno ai due dittatori che hanno segnato le sorti del secolo breve. Da una parte il führer, con sangue ebraico e forse origini berbere. Dall’altra il campione della famiglia italiana, il duce, che si innamorò di Claretta Petacci, forse una probabile spia degli inglesi. Poi la fine, ancora avvolta da misteri. Hitler e Mussolini, uniti dall’odio, dall’illusione di una conquista universale, da una fine tragica e da due amori maledetti. Sicuramente feroci, ma con infinite debolezze, spietati, ma fragilissimi.

%d bloggers like this: