you're reading...
il segno dei tempi

Il dolore e la giustizia

Oggi sono stato ad Arce, un paesino ciociaro, per l’anniversario dell’omicidio di Serena Mollicone. Dieci anni fa esatti, quando lei ne aveva soltanto diciotto. C’era il padre. C’erano i familiari di altre vittime. Si è parlato di questa scia orrenda, che parte da lontano. Dei delitti insoluti, come appunto quello di Serena, e di certezza della pena quando si riescono a prendere i colpevoli. Si è parlato anche dei piccoli centri dove sono più frequenti questi fatti di sangue e dove si dovrebbe sapere tutto di tutti. E invece nessuno parla. C’era rabbia oggi in piazza, ma soprattutto dolore. Arcenews

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

16 thoughts on “Il dolore e la giustizia

  1. Bastera’ riuscire a perdonare per ricominciare a vivere dopo una tragedia?
    Oppure per continuare a vivere bisogna cercare la Verita’ ad ogni costo?
    E dopo che cosa rimane….dopo 10 anni di domande inevase ,che cosa puo’ rimanere se non la netta sensazione dell’insoluto,dell’impunita’ e del maledetto destino che ti attraversa,come una pallottola,la vita.

    Posted by irisilvi | 1 June 2011, 23:47
  2. “Il dolore e la giustizia”.
    Caro Gabbiano, spesso la giustizia con la verità, non si incontrano e lasciano voragini intorno a le storie tristi.
    Come su un palcoscenico, ogni volta si recita:
    “La vita”, una macabra messinscena, le carte le parole che si mischiano. Gesti falsi nascosti nelle ombre.
    E spesso i fatti restano senza risposta, impuniti!
    La giustizia non si toglie la benda e il dolore continua a consumare il cuore di chi ama e aspetta una risposta.

    Serena

    Il tuo nome dolce fanciulla
    in principio della tua vita
    lasciava vedere un cielo sereno.

    Dolce ragazza la tua vita
    un giorno d’estate
    il tuo cielo si è riempito di nuvole.

    Solo il tuo nome Serenus
    insieme al tuo corpo
    è rimasto in quel bosco.

    Quante quante bugie dolce Serena
    soffocate nella menzogna
    resta una verità solo il tuo nome.

    franca bassi

    Posted by ceglie | 2 June 2011, 10:36
  3. Pino entrando nel tuo blog attraverso GOOGLE CHROME il browser medesinmo MI BLOCCA!! e mi avverte che nel sito, attraverso http://www.soleterre.org ?? contenuto nel blog c’ è la possibilità di essere infettati con malware….ne sai qualcosa ?
    è la prima volta che mi succede…

    Posted by marcello | 2 June 2011, 10:37
    • ti giro il responso di google….

      Qual è lo stato corrente del sito soleterre.org?
      Il sito è contrassegnato come sospetto. La visita di questo sito potrebbe danneggiare il tuo computer.

      Parte di questo sito è stata contrassegnata come avente attività sospetta 2 volte nel corso degli ultimi 90 giorni.

      Che cosa è successo quando Google ha visitato questo sito?
      Delle 131 pagine che abbiamo testato sul sito negli ultimi 90 giorni, 6 pagine hanno causato il download e l’installazione di software dannosi senza l’autorizzazione dell’utente. L’ultima volta in cui Google ha visitato questo sito è stato il 2011-06-01, mentre l’ultima volta in cui sono stati rilevati contenuti sospetti su questo sito è stato il 2011-06-01.
      Malicious software includes 4 exploit(s), 3 scripting exploit(s). Successful infection resulted in an average of 1 new process(es) on the target machine.

      Il software dannoso è presente in 3 domini, tra cui forsw4.cz.cc/, alexblane.com/, indometastan.in/.

      1 domini sembrano operare da intermediari per la distribuzione di malware ai visitatori di questo sito, tra questi indometastan.in/.

      This site was hosted on 1 network(s) including AS31034 (ARUBA).

      Questo sito ha operato da intermediario causando un’ulteriore distribuzione di malware?
      Negli ultimi 90 giorni soleterre.org non sembra aver operato come intermediario per l’infezione di altri siti.

      Posted by marcello | 2 June 2011, 10:41
  4. Anche a me è la prima volta che succede. Ho tolto il link (mantenendo il banner), vediamo che succede. Sono amici, mi metterò in contatto. Intanto il pericolo per quanto riguarda questo blog dovrebbe sparire ora.

    Posted by pinoscaccia | 2 June 2011, 11:03
  5. Ecco, ho tolto tutto cioè qualsiasi riferimento e adesso è a posto. Ma anche su Explorer norton mi avverte che è in corso un attacco di hacker. Strano e indecente visto che è un’organizzazione dal grandissimo spirito umanitario. Chissà a chi ha dato fastidio, anche se qualche piccola idea ce l’ho.

    Posted by pinoscaccia | 2 June 2011, 11:16
  6. Magari di chi opera nello stesso campo, con minori risultati.

    Posted by pinoscaccia | 2 June 2011, 17:04
  7. Dove puo’ arrivare l’nvidia e la cattiveria di certa gente?

    Posted by irisilvi | 2 June 2011, 17:08
  8. Per Serena è giusto ricordarla. Ma nel cielo le nuvole non si sono ancora dissipate.

    Posted by ceglie | 3 June 2011, 08:10
  9. Per Soleterre tutto risolto. Ho rimesso banner e link.

    Posted by pinoscaccia | 3 June 2011, 10:19
  10. @ Pino
    E’ un pò vecchiotto il sito http://www.soleterre.org. addirittura la pagina iniziale è in .asp.
    Ma qual’è la compagnia che ospita il sito ? aruba , altervista ……..

    Posted by zannino francesco | 3 June 2011, 15:20
  11. Non lo so, comunque questa è l’homepage.

    http://www.soleterre.org/sediventogrande/index.asp

    Posted by pinoscaccia | 3 June 2011, 16:07
  12. Le cose sono due :
    O ti hanno hackerato il dominio , e in questo caso occorrerebbe sapere quale compagnia ospita il server e con quale sistema operativo

    O sono riusciti ad entrare per un problema di sicurezza nel software e considerando che la pagina è in asp la cosa non mi stupisce molto.

    In entrambi i casi se non hai preso dei provvedimenti lo potranno rifare tranquillamente.
    Comunque io credo che abbiano cambiato il parametri sul server e quando si accede alla pagina http://www.soleterre.org/sediventogrande/index.asp ti fa il redirect sul sito hacker che inietta il virus.
    Infatti vieni fuori la pagina rossa di sicurezza di google chrome.
    Secondo me , se nessuno ha risolto il problema a breve riavrai lo stesso problema.
    Se mi dici la compagnia che opsita il serve e con quale sistema operativo posso darti una mano , se ti interessa.

    Posted by zannino francesco | 3 June 2011, 17:11
  13. Francesco grazie, ma non è vero: se vai a quel link non c’è più assolutamente la pagina di sicurezza di google. Adesso è pulita, tutto regolare.Mi interessa perchè sono amici ma credo che abbiano risolto da soli. Ho rimesso banner e link ed ora è tutto a posto.

    Posted by pinoscaccia | 4 June 2011, 02:05

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 18

[dal 18 ottobre 2001]
Visite totali circa 7 milioni

Categories

Archives

L’ultimo libro

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Le verità e le bugie intorno ai due dittatori che hanno segnato le sorti del secolo breve. Da una parte il führer, con sangue ebraico e forse origini berbere. Dall’altra il campione della famiglia italiana, il duce, che si innamorò di Claretta Petacci, forse una probabile spia degli inglesi. Poi la fine, ancora avvolta da misteri. Hitler e Mussolini, uniti dall’odio, dall’illusione di una conquista universale, da una fine tragica e da due amori maledetti. Sicuramente feroci, ma con infinite debolezze, spietati, ma fragilissimi.

%d bloggers like this: