you're reading...
ufo & dintorni

Rapporto dall’Area 51

L’esercito americano soltanto di recente ha ammesso l’esistenza della base di Groom Dry Lake, più comunemente conosciuta come Area 51. La base è da anni al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica perché ritenuta implicata in numerosi episodi legati agli extraterrestri. Un satellite l’ha fotografata e le immagini ormai circolano su internet. La zona militare situata nel deserto del Nevada, dove vengono sviluppati i cosiddetti “black projects” del Pentagono, non compare in nessuna mappa, dunque esiste. Quell’area l’ho visitata molti anni fa anticipando di molto, al Tg1, le immagini di una zona solo virtualmente segreta.

Deserto del Nevada (Usa), 4 ottobre 1995 – Lasciamo Las Vegas, forse la citta’ più folle (e più falsa) del mondo, prima dell’alba. Il viaggio per arrivare all’Area 51 è lungo e pieno di insidie. Bisogna percorrere almeno duecento chilometri di deserto. Il problema è che l’Area 51 ufficialmente non esiste, nessuna carta la segna, e dunque bisogna trovarla. Oltretutto dicono che è molto pericoloso sbagliare. Si sfiorano le basi militari e le sentinelle sparano prima di chiedere informazioni. Appena fuori Las Vegas, arriviamo al confine con la più grande delle basi militari statunitensi: è la base Nellis. Da qui sono partiti gli aerei per il Kuwait. Ma è qui soprattutto che si sono svolti, o forse si svolgono ancora, esperimenti nucleari. Non solo. Secondo un rapporto rigorosamente top-secret il 10 dicembre 1964 un’astronave aliena sarebbe atterrata nel perimetro della base. Un distaccamento armato comandato da un colonnello si sarebbe avvicinato all’astronave. Improvvisamente dall’oggetto sarebbe uscito un umanoide di corporatura tozza e un potente fascio di luce avrebbe paralizzato tutti i soldati. Le prove di quell’incontro ravvicinatissimo sarebbero ancora qui. Proseguiamo il viaggio. (…) Incontriamo militari. Ci controllano i documenti. Ma non possiamo filmare. Riusciamo a scoprire molto in lontananza i contorni di una base. Ci fermiamo lo stretto necessario per documentarla. (…)  Passata la cittadina di Alamo, arriviamo finalmente nell’area 51. Quattro case a ridosso delle montagne, un centro di ricerca. (…) La base negata, la base che non esiste iniziò la sua attivita’ nel ’54. In questi hangar, in queste piste di decollo e in questi laboratori è nato l’aereo spia U2 della Lockheed e tutta la serie degli aerei invisibili fra cui il Blackbird. (…) Una base perfetta per nascondere anche segreti di altro tipo, legati a fattori extraterrestri. (…)Il generale Wright Patterson avrebbe visto con i suoi occhi nella base nove corpi di piccoli umanoidi conservati in condizioni criogeniche particolari. Avrebbe inoltre saputo da personale della base di altri trenta corpi e di cinque astronavi Ufo. Ci sarebbero inoltre le dichiarazioni giurate di due altri ufficiali dell’aereonautica in merito a questi umanoidi. Alti sotto il metro e mezzo, pelle grigiastra, tutti esseri macrocefali, occhi leggermente obliqui, niente naso, assenza di peli e capelli, orecchie piccole, bocca quasi a fessura. Al centro di ricerca troviamo Sharon Singer. Ci racconta che sua madre ha visto atterrare un’astronave. “Una grande luce azzurra. Mia madre mi ha sempre parlato di quella luce. A distanza di dieci anni ancora e’ sotto choc. Una luce talmente forte che non le ha permesso di vedere altro. Ha intuito un paio di figure, non molto alte, ma non e’ riuscita a distinguere altro”. (…) Forse aveva ragione Einstein quando diceva: “La gente ha indiscutibilmente visto qualcosa”.  Il testo completo

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

57 thoughts on “Rapporto dall’Area 51

  1. Pane per i denti di Giorgius.Ho visto un programma proprio questa settimana sull’area 51.Dicevano che fosse assolutamente impossibile avvicinarsi,pena l’arresto quando andava bene.Da quella base sono usciti gli aerei stealth mi pare….

    Posted by irisilvi | 9 April 2011, 18:08
  2. Sì, e non solo.

    Posted by pinoscaccia | 9 April 2011, 18:10
  3. Siccome io agli extraterrestri proprio non ci credo, mi chiedo: e se oltre agli esperimenti nucleari facessero esperimenti anche di…”umanoidi”? Cioè creano altre razze subumane, da utilizzare per specifici scopi, tipo davvero “Il Mondo Nuovo” di Huxley…

    Posted by Sissi | 9 April 2011, 19:01
  4. Sei unica. Non credi agli Ufo, ma credi ai subumani.

    Posted by pinoscaccia | 9 April 2011, 19:08
  5. No, è che pur senza capirci granchè… non è la prima volta che in televisione sento parlare di esperimenti da laboratorio e simili per creare… non so come definirli dei “subumani”, come dire. Cioè una razza creata al laboratorio! (nessun strano significato in senso politico eh…. ovviamente, devo sempre dirlo, sto parlando proprio di scienza). Come poi è descritto, all'”acqua di rose” al confronto, ne Il Mondo Nuovo di Huxley.

    Allora senti: una volta, tanti anni fa, venne un ospite da Maurizio Costanzo raccontando proprio questo. Diceva che la prima volta era stata sua nonna.. ad avvistare questo “essere strano”, chiamiamolo così, convinta che fosse il diavolo, urlando spaventata “ho visto il diavolo, ho visto il diavolo!!”. Ovviamente lui l’ha tranquillizata… dicendole che non era nessun diavolo ecc., ma poi una sera, tornando a casa l’ha visto anche lui, e l’ha fotografato! Ed era con sembianze umane, ma aveva le gambe fasciate da garze… senza orecchie… al posto degli occhi c’erano due fessure, quasi senza naso, non parlava ma emetteva dei mugugni, camminando eretto però, più o meno. Tant’è che anche Costanzo disse: “ma questo è scappato da qualche laboratorio… per forza”.
    Capito? c’erano le foto!

    Ripeto: come “Il Mondo Nuovo”… ma in versione peggiore…

    Posted by Sissi | 9 April 2011, 19:20
    • (ah aveva la testa più o meno tonda, ma con una forma strana… insomma si vedeva che non era un essere umano. Ma simile però).

      Non credo agli extraterrestri nel senso che ci sono naturalmente altre forme di vita nell’universo… ma in forma spirituale – noi non possiamo dunque vederli. Con la nostra immaginazione di tipo materiale-terrestre, ce li figuriamo in versione tecnologica, appunto: le navette, le lucine ecc.
      Mentre in realtà sono altre forme di vita… spirituali – più o meno è così, quel che ho capito cioè a una conferenza.

      Posted by Sissi | 9 April 2011, 19:26
      • (Ma con ciò non è che voglio dire che proprio là facciano questo eh! che ne so dove e come… ma mi è rimasta impressa quella puntata di Maurizio Costanzo.)

        Posted by Sissi | 9 April 2011, 19:31
  6. Vedi troppi film, questa è la verità.
    Scientificamente, è da presuntuosi pensare di essere soli nell’universo. Alieni spirituali? Non solo: ma di “materia” diversa.

    Posted by pinoscaccia | 9 April 2011, 19:32
    • @Sissi



      A quel tempo, mezza Italia l’aveva segnalato, dopo aver visto le foto in TV; l’ET bruciaticcio con il cosiddetto pallino dello “strillo acuto”…

      La miglior documentazione sono i Video piuttosto che 3 foto (guardacaso) “in posa” plastica.

      Posted by giorgius | 10 April 2011, 14:09
  7. Pino io ci credo a un mondo spirituale… mi devo sentire in colpa?:)))
    Non era un film era un libro! oh che ne so mi metteva un’ansia… Sì, forme spirituali di vita, altre evoluzioni insomma, come noi siamo allo stato umano, loro sono in altre forme… più o meno così.

    Posted by Sissi | 9 April 2011, 19:37
  8. Rega c’ho ‘n amico tutto verde…

    Posted by ceglie | 9 April 2011, 22:48
  9. Vabbè io ce creddo speramo che vengono a da’ ‘na mano.Serena notte;)

    Posted by ceglie | 9 April 2011, 22:50
  10. Foto, vogliamo la foto!!!

    Posted by pinoscaccia | 9 April 2011, 22:50
  11. io credo solo ai documenti ;)))

    Posted by pinoscaccia | 9 April 2011, 23:02
  12. Per questo è sicuramente documentato…nel blog di Ceglie Terrestre!

    Posted by irisilvi | 9 April 2011, 23:05
  13. mi dai il link?

    Posted by pinoscaccia | 9 April 2011, 23:07
  14. aspetta che ci tento….(non prometto sono mezza schiappa)

    Posted by irisilvi | 9 April 2011, 23:08
  15. Non l’ho trovato,mi sa che ci tocca aspettare Franca,mi dispiace

    Posted by irisilvi | 9 April 2011, 23:24
  16. va bene, aspettiamo franca: il paradiso può attendere, anche quello di altri mondi
    (voglio verificare se l’ometto verde somiglia a borghezio)

    Posted by pinoscaccia | 9 April 2011, 23:29
  17. Non vorrai scherzare spero? Se ben ricordo il folletto di Franca è una pallina di luce verde ,Borghezio è una palla ,gigantesca,di verde.Siamo,veramente,su due mondi…

    Posted by irisilvi | 9 April 2011, 23:33
  18. menomale!

    Posted by pinoscaccia | 9 April 2011, 23:35
  19. Pino, volevi la foto? Eccoti quà l’omino verde!
    Secondo indiscrezioni appare in diversi luoghi del Belpaese, emettendo suoni gutturali non definiti.
    Pare sia atterrato anche a Lampedusa e avvistato in alcuni Tg, di reti televisive dello stato e private.
    Sconosciuta la sua provenienza, il suo modo di riprodursi, e cibarsi.
    La specie di appartenenza i muove in branchi, ma anche singolarmente.
    Non sembra pericoloso, basta fargli emettere i suoi rantoli e successivamente si cheta come l’ acqua di un lago svizzero. :-)

    Posted by Walter | 10 April 2011, 00:55
  20. Ho avuto la (s)ventura di un incontro ravvicinato del quattordicesimo tipo proprio sull’isola. Posso aggiungere un elemento: l’omino puzza anche.

    Posted by pinoscaccia | 10 April 2011, 01:16
  21. Di questo mi dispiace. A nome di tutto il Sud ti si chiede scusa per il triste e spero breve episodio.
    Ma non è stato mandato lì da noi terroni, e nemmeno dalla Proloco isolana, non è folklore nostro.

    Desideravo però esprimere in merito al post, una personale supposizione sgangherata:
    nel 1945 viene creata e utilizzata l’ energia nucleare.
    I risultati, ormai sono pagina amara della storia e dell’ attualità.
    Sino a questo momento presunti avvistamenti UFO solo sporadici.
    Ora, entrando con un pizzico di presunzione e tanta fantasia, nella “mente” di una civiltà aliena in grado di raggiungere il nostro pianeta in 1 anno Luce verrebbe da pensare:
    -“Questi idioti di mammiferi senzienti, hanno scoperto la scissione artificiale dell’ atomo e la usano in questo insano modo. Vediamo fin dove vogliono arrivare.”
    Nel ’47 (giusto due anni dopo) il famoso episodio di Roswell, da cui sembra sia stata creata appositamente l’ Area 51.
    Nel frattempo i test nucleari si intensificano, ed allo stesso modo i presunti avvistamenti, ipoteti-ci contatti ed incontri più o meno ravvicinati.
    Gli Ufo cominciano ad assumere, nel gossip scientifico e nei rotocalchi dell’ assurdo, caratteristiche fisiche definite.
    Si intensifica da questo momento in modo impressionante, anche lo sviluppo tecnologico, sino ai giorni nostri.
    Soprattutto e guarda caso in: comunicazioni, velivoli, microelettronica.
    Il resto come: altri tipi di trasporto (macchine, treni, mezzi navali), molti apparecchi domestici, edilizia, fin’ anche la struttura sociale, seguono il passo da lontano. Troppo.
    Forse che stiamo utilizzando parzialmente tecnologia extraterrestre carpita agli alieni curiosi precipitati o atterrati, e sfruttata in particolari prodotti tecnologici?
    Ipotesi strampalate come la domanda. Ma sinceramente, fanno pensare.

    Posted by Walter | 10 April 2011, 11:17
  22. @irisilvi,

    torno a ripetere che non credo a forme di vita “esterne” a questo Sistema Solare – Forzatamente siamo dentro ad una convinzione fisico-scientifica-altro che l’uomo è il solo “pirla più evoluto” di questo ex pianeta blu, ma (sicuramente) alla fine dei fatti non sarà vero; speriamo di scoprire la verità tra pochi anni, prima che qualcuno in campo mil s’inventi la fantascientifica invasione di chissà-cosa. ;-)

    Posted by giorgius | 10 April 2011, 13:52
    • Hai giustamente precisato “esterne a questo Sistema Solare” .Infatti non l’avevo capito,la mia mente non riesce ad andare così lontano…..(lo sai che scherzo vero?) Che cacchio è il campo mil???

      Posted by irisilvi | 10 April 2011, 14:24
  23. militare…

    Posted by giorgius | 10 April 2011, 15:02
  24. Ecco Pino nell’Area51. Ho letto l’articolo. A quanto pare in quella zona ne combinano di tutti i colori. Comunque io credo che la storia degli UFO sia solo un modo per giustificare l’impenetrabilità della base e la totale mancanza di informazioni riguardo quello che realmente fanno dentro quel’area. Io credo che li sviluppino nuove armi e nuovi mezzi per l’esercito. Non credo alle storielle egli omini verdi o grigi. Già solo il fatto che ne esistano di più colori mi lascia pensare. A meno che non ci siano leghisti anche tra gli alieni… :roll:

    Posted by zannino francesco | 10 April 2011, 15:27
  25. Comunque io sono convinto che altre forme di vita in altri pianeti esistano. Sarebbe troppo triste e anche poco probabile pensare che gli unici esseri pensanti ( e non tutti ) nell’universo siano i “miserabili” esseri umani su un pianeta tanto bello ma veramente piccolo rispetto all’immensità dell’universo. Non siamo soli , ma contattare le altre forme di vita , considerando le distanze , è quasi impossibile.
    Pensate che shock sarebbe per l’umanità sapere che non siamo soli. La vita assumerebbe tutto un’altro significato.
    Beh , I leghisti si preoccuperebbero soltanto che non arrivino gli extra – terrestri in padania. Ma se sono verdi e non neri ? ahahaha !!!
    Basta che non siano rossi , quelli non li può vedere lui ( sapete a chi mi riferisco )… :)

    Posted by zannino francesco | 10 April 2011, 15:44
  26. Ciao amici, ogni tanto sparisco e mi trasferisco nello spazio drénto ‘na bolla de sapone;)Si Silvana, delle volte li chiamo folletti,li sento che mi trasmettono delle verità nella mente, basta crederci e loro si presentano ho tre immagini l’ultima fatta ieri alla scalinata del Campidoglio,non sono brava a postare le immagini qui, le potete vedere nel mio blog faccio un post per oggi a tra poco con le mie luci;) Un caro saluto a tutta la Torre
    http://ceglieterrestre.splinder.com/post/24422719/immagini-strane-per-voi

    Posted by ceglie | 10 April 2011, 16:20
  27. Dagli archivi FBi spuntano gli Ufo
    “Tre precipitarono negli Usa nel 1950”
    Tra i documenti non più segreti pubblicati su un sito del Bureau, il racconto dell’agente Guy Hottel: negli oggetti volanti non identificati c’erano nove corpi dalle fattezze umanoidi, vestiti “come i piloti dei jet”

    che concomitanza: da repubblica.it di oggi

    Posted by pinoscaccia | 10 April 2011, 16:29
  28. ed ecco l’omino verde di franca… (il link lo ha messo lei prima)

    Posted by pinoscaccia | 10 April 2011, 16:32
  29. Sono qui? Arrivati ufficialmente? mi fanno piu’ paura gli umani che i grigetti.

    Posted by irisilvi | 10 April 2011, 22:56
  30. il problema è semplice: senza volerlo ho cambiato l’username
    per entrare devo usare quello, per fortuna sono riuscito a correggere quello che appare in pagine che dunque è sempre il mio

    Posted by pinoscaccia | 10 April 2011, 23:06
  31. Adesso ad “Il senso della vita” stanno parlando di vita exstraterrestre :roll:
    Che coincidenza !!! :shock:

    Posted by zannino francesco | 10 April 2011, 23:07
  32. Gabbia’ grazzie pe’ l’immaggine.Lo so che certe cose che accadono possono esse’ coincidenze. Vabbè a me piace penza’ e crede’ che ner Creato nun semo soli.Bona giornata a tutta la Torre;)

    Posted by ceglie | 11 April 2011, 09:10
  33. Sto cercando un pianeta popolato solo da donne. E’ l’unico modo per far cadere il governo ( ;) ). Però , stavo pensando che potrei trasferirmi io e lasciarvi qui con il vostro amato Presisdente …

    Posted by zannino francesco | 11 April 2011, 11:40
  34. @ Giorgius

    Grazie, ti ho letto ora! bè ma allora che caspita è?
    Comunque, al di là del singolo episodio, montato ad arte o meno per certi programmi televisivi, Pino dice che vedo troppi film, e riconosco di avere troppa fantasia…per i normali esseri umani – l’aliena sono io insomma ;))) MA: non stento a credere che ci siano buone probabilità che quelli “normali” seguiranno passo passo la creazione de Il Mondo Nuovo, ahimè. Tutto procede in quella direzione, a livello scientifico, e neanche se ne rendono conto.
    Tra razzismi, rifiuto totale di una concezione ‘anche’ spirituale della vita, non dico “solo” ma anche, la tecnologia esasperata, la scienza che diventa sempre più fanta-scienza… di Umano resterà ben poco, temo.

    (Huxley faceva l’esempio di quei lavori che nessuno vorrà più fare perchè noiosi, tipo l’omino che sta in ascensore a spingere i pulsanti facendo su e giù. Tu immagina invece tutto il resto… – che in ascensore, con sta crisi, magari qualcuno ancora lo trovi, disposto a fare su e giù. Se c’è solo una concezione materiale della vita, non ci trovi niente di strano e dici: bè? sono finti, sono pupazzetti creati a laboratorio. Ma invece non è così… sono anime, prima di tutto, che richiami, artificialmente, ad incarnarsi in corpi e menti sottosviluppate per manipolarli a scopi precisi. E’ agghiacciante…)

    Posted by Sissi | 11 April 2011, 11:41
  35. @ Francesco

    Già, non si sa che altro deve fare quell’uomo… ;))) – non so chi l’ha detto, ma parbleu! la domanda sorge spontanea!

    ( a me piacerebbe un’isola invece, tipo la maga Circe o la dea Calypso… – ma anche con uomini, sennò sai che noia, ma tutti bellissimi/e! :))) la morte verrà nel sonno per cause naturali, oppure me la immagino tipo Cleopatra, alle brutte… prendo un serpentello e zac!)

    @ Pino, ci voleva la caxxata quotidiana, perchè sennò perdo la coerenza ;))

    Posted by Sissi | 11 April 2011, 11:53
  36. @Sissi
    Uno che sarebbe disposto a fare su e giù e che spinge i pulsannti di comando lo conosco.
    Ed è anche un infaticabile lavoratore. Quasi un alieno , di umano gli è rimasto ben poco. Solo gli aspetti peggiori.
    ahahaha !!!

    Posted by zannino francesco | 11 April 2011, 11:57
  37. @ Sissi
    Io voglio fare il serpentello ahaha !!! :)

    Posted by zannino francesco | 11 April 2011, 12:05
  38. Francè ci caccianoo!!! :)))
    (le solite pesti, poi Pino non mi crede quando cerco di spiegare che sono dolce! ;))

    (oh, e tu pensa se gli viene in mente di farsi clonare… tra un pulsante e l’altro?! :((

    Posted by Sissi | 11 April 2011, 12:09
  39. @ Sissi
    Vero , non ci avevo pensato alla clonazione.
    Oh madonna , quello sarebbe il primo a farlo…
    ahahaha !!!

    Beh , ora vado a fare la pausa pranzo.
    Questa mattina non ho fatto niente. Il mio capo mi gira attorno con aria minacciosa. Ma lui non sa che io ho già fatto tutto. Mi son portato avanti con il lavoro rispetto ai tempi di consegna di un mese. Ma io non gli dico niente altrimenti mi fa fare il suo lavoro… ahahha !!! ;)

    Posted by zannino francesco | 11 April 2011, 12:35
  40. oddio Francesco io in ufficio ero identica! credimi, non sto scherzando! come ti capisco!… Però, come vedi, questo significa che siamo troppo bravi… (e molto buoni) ahahahahah! ;)))
    Buon pranzo!

    Posted by Sissi | 11 April 2011, 12:40
  41. questo è un commento che ho trovato in riferimento alle mie immagini.
    “Ciao, Franca, hai postato delle immagini interessanti. Il fenomeno visibile elle prime immagini potrebbe essere ricondotto alle ORB, piccole sfere somiglianti a globi di luce che talvolta appaiono nelle fotografie e nei filmati, non visibili ad occhio nudo. La loro orgine non è chiara. C’è chi attribuisce la cosa a cause mistiche o extraterrestri e chi le attribuisce a fenomeni molto più banali (ad es. riflessi)….
    Si tratta comunque di un fenomeno affascinante…
    Un saluto.Danilo”
    Sono andata a cercareo su wikipedia:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Orb_(fenomeno)

    Posted by ceglie | 11 April 2011, 16:35

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 19

[dal 18 ottobre 2001]

“Quando si è scoperto che l’informazione era un Affare, la verità ha smesso di essere importante.” (Ryszard Kapuscinski)

L’ultimo libro

TRADITORI: l’incredibile intreccio tra i Kennedy, Marilyn Monroe, Jackie Onassis e Maria Callas. Più la sconvolgente storia di Lady D.

Amori Maledetti

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Archives

%d bloggers like this: