you're reading...
albania, tribù

Il segno dell’aquila

Allora, tornato a casuccia. In Albania giusto un lampo e tutto si è (almeno al momento) rasserenato. Ma la vostra troupe preferita (inutile negarlo) ha lasciato comunque il segno. Ecco la coppia Paolo Carpi-Pino Scaccia fotografata nel vialone durante l’ultima manifestazione. E i giornali albanesi si sono sfidati a colpi proibiti per ottenere lo scatto.

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

20 thoughts on “Il segno dell’aquila

  1. mirëpresim përsëri në Itali pulëbardhë !!

    traduzione:
    bentornato in italia gabbiano !!

    Posted by marcello | 31 January 2011, 16:50
  2. ahhh non lo so, non c’è più niko a tradurre… ma so che “gazetare” significa giornalista, insomma è un trafiletto per dire di quanti giornalisti stranieri stavano a tirana…e hanno scelto noi…

    Posted by pinoscaccia | 31 January 2011, 16:54
  3. E bravo Paolo Carpi!

    Posted by Sissi | 31 January 2011, 17:09
  4. Hanno scerto voi perché sete i mèjo. Ben tornato gabbià?

    Posted by ceglie | 31 January 2011, 17:14
  5. Beh, perchè stava con te… ovvio! ;)))

    Posted by Sissi | 31 January 2011, 18:40
  6. Ben tornato Pino.
    Il libro a che punto sta? Terminato?

    Posted by irisilvi | 31 January 2011, 18:41
  7. Quasi… Sto al rush finale, una faticata….

    Posted by pinoscaccia | 31 January 2011, 19:06
  8. Bentornato , caro Pino, e da quel che vedo, con rasserenanti notizie !
    Un trionfo allora fra la stampa locale!

    Posted by luciogialloreti | 31 January 2011, 19:13
  9. Bravi tutti e due… adesso pausa!

    Posted by skayrose59 | 31 January 2011, 19:39
  10. E’ un piacere saperti a casa.

    Posted by zenaide cerrone | 31 January 2011, 21:32
  11. prenotiamo il libro ben tornato

    Posted by lorena | 31 January 2011, 22:11
  12. Beh, almeno fatemelo finire ;)))

    Posted by pinoscaccia | 31 January 2011, 22:55
  13. @ Pino
    Ben tornato Pino !!!

    Posted by zannino francesco | 31 January 2011, 23:34
  14. Ben tornato a casa gabbiano!!!
    Ti ammiro!!
    Un caro saluto!!!!

    Posted by Nando589 | 1 February 2011, 00:44
  15. I soliti italiani. Dove vanno vanno…devono sempre farsi notare! :-)
    In bocca al lupo per il libro!

    Posted by Walter | 1 February 2011, 12:09
  16. A Wartere c’hai puro raggione! Nun tutti ‘l’ Itajani so” bbravi.
    Ce so’ certi che quanno parlàno strillàno, passa (sembra)che stanno ar campo a venne la cicoriétta.
    ‘Na vòrta, me so’ vergognata pe’ loro.
    ‘N gruppo de cafoni ripuliti, ar ristorante de gala, se sentiveno li padroni der monno, solo le loro converzazzioni! Credeme me so’ vergognata listesso ‘Na ladra.
    Pe’ falli sta’ quièti jo parlàto sottovoce: “Aho! puro la radio c’ha er volume, fatela finita! Nu so’ sorda, eppoi ‘nu me vojo impiccià de li fattàci vostri” a Wartere se so guardati drénto l’occhi, eppoi se so’ azzittili, e le moje ippettite e imbrillochate fino a li denti se so prese la rivincita: ”Ve sta bbene…ve sta bbene! epperché nu semo annati all’osteria indove se poteva strillà’?
    La sora Assunta l’unica che stava a capo tavola quièta quita a sporpàsse ‘na coscia de pollo,listesso se ficcava pure er porzo ner gargarozzo, posa la coscia e co’ le mani unte se aggiusta ‘na zinna drénto ‘n abbito verde, co’ fasci de papaveri grossi, listesso ‘n campo de cocommeri. La sora Assunta appena ripulito er grugno,co’ le déta se leva er pezzo de pollastro tra li denti, aggiugne!: ”Lo sapèvo…lo sapévo che ‘nu me potevo magnà’ manco ‘n coscétto de pollastro ‘n santa pace!”
    Aho! Wartere, me sembrato er firme de Sordi.
    Quanno la commitiva so’sortiti, pe”n ber po” l’ho sentiti chiaccherà, anzi gridà ‘ pe’ tutto er vicolétto! franca bassi

    Posted by ceglie | 1 February 2011, 17:25
  17. Ahò, ma noi a Tirana non abbiamo aperto bocca… ;)))

    Posted by pinoscaccia | 1 February 2011, 17:27
  18. A Gabbià! se vede che er becco era impegnato a beccà’. Vabbè! ce credo, lo so, che sei ‘n gabbiano timido e de poche parole;)

    Posted by ceglie | 1 February 2011, 17:36

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 19

[dal 18 ottobre 2001]

“Quando si è scoperto che l’informazione era un Affare, la verità ha smesso di essere importante.” (Ryszard Kapuscinski)

L’ultimo libro

TRADITORI: l’incredibile intreccio tra i Kennedy, Marilyn Monroe, Jackie Onassis e Maria Callas. Più la sconvolgente storia di Lady D.

Amori Maledetti

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Archives

%d bloggers like this: