you're reading...
albania, guerra & pace, tunisia

Il mondo in fiamme

Dalla Tunisia all’Albania, la bomba a Mosca e adesso anche la rivolta in Egitto. Per non parlare del Belgio. Che  succede?

About pinoscaccia

già redattore capo Rai inviato speciale Tg1

Discussion

80 thoughts on “Il mondo in fiamme

  1. Ad inizio anno non avevo resistito.Come dire “non ci credo ma…”,insomma ho letto le previsioni di famosi oroscopari nazionali.Alcuni ,tra i più famosi erano concordi nello stabilire il 2011 come l’anno delle sommosse mondiali.Ora non mi sputate in un occhio.probabilmente tra di loro di nascondono raffinati politologi….
    Comunque una previsione l’hanno azzeccata!
    Pino quando sara’ la tanto temuta manifestazione a Tirana? Domani o venerdì?

    Posted by irisilvi | 25 January 2011, 18:01
  2. ..credo che siamo solo all’inizio.

    Posted by francesco scollo | 25 January 2011, 18:12
  3. Sarà mica che la profezia dei Maya si stia per avverare ? Il 2012 è vicino :)
    Scherzi a parte credo che i popoli delle varie nazioni siano stanchi di questi politci e di questa finanza globale che sta creando povertà e insicurezza in tutto il Mondo. Al comando ci vuole una nuova classe dirigente , meno corrotta , meno ricca e più attenta alle reali necessità delle persone. Bisogna redistribuire la ricchezza in modo più equo altrimenti il contagio delle rivolte si estenderà sempre di più.

    Posted by zannino francesco | 25 January 2011, 18:58
  4. E neanche in Belgio scherzano. 50.000 in piazza per la “marcia della vergogna”, essendo il Belgio, da 7 mesi senza Esecutivo(cioè senza Governo).

    Posted by Walter | 25 January 2011, 19:18
  5. La macchia di olio che si spande, oppure effetto domino. Certo che non sono segni positivi

    Posted by ceglie | 25 January 2011, 19:46
  6. – “La Guerra Globale del Pane” – Questo 2011 sembra un essere già un anno orribilis di transizione; speriamo che le economie mondiali reggano e supportino le Società civili in lunga crisi economica, onde evitare successive e pericolose intrusioni di elementi eversivi terzi.

    ———————-

    [OT Personale] L’incontro a Pesaro con la delegazione commerciale qatariana è andata positivamente. Ora, piedi ben saldi, niente passi azzardati e forse, qualche altra “pedata digitale” personale, tanto per non guastare, nei prossimi mesi. ;-) :-)

    More: http://tiny.cc/nklrt

    Posted by Giorgius | 25 January 2011, 19:51
  7. Non è che sia iniziato tanto bene quest’anno! Mi sa che quella vignetta di Marco Scalia che diceva “Ti ricordi come si stava bene nel 2010” e che un po’ mi aveva irritato,perchè mi pareva di cattivo auspicio,ha dispensato la sua saggezza.Amara.Allora non ci resta che piangere?

    Posted by irisilvi | 25 January 2011, 19:56
  8. Silvi, venerdì. E poi sabato.

    Posted by pinoscaccia | 25 January 2011, 20:17
  9. E’ davvero un brutto momento,non so se prevale
    la disperazione,o il coraggio .

    Posted by zenaide cerrone | 25 January 2011, 20:28
  10. Pino ,prima di venerdì Berisha potrebbe mettere in atto la sua minaccia e far arrestare Edi Rama?

    Posted by irisilvi | 25 January 2011, 20:43
  11. @ Irisilvi. Un atto del genere, può solo peggiorare la situazione e scatenare le ire del popolo.
    E’ più conveniente un compromesso tra potere ed opposizione.
    Poi, Pino è in quello scatolone pirotecnico, ed in condizioni di descrivere “dal vivo”. Ma l’ impressione oltremare è questa.

    Posted by Walter | 25 January 2011, 21:04
    • Quindi era solo un avvertimento senza sostanza? Le mie fonti albanesi mi hanno descritto un Berisha fomentatore che inneggiava alla violenza durante la sua campagna elettorale.

      Posted by irisilvi | 25 January 2011, 21:08
      • Non so. E’ solo un impressione personale, quindi vale tanto quanto.
        Bisogna solo aspettare i prossimi giorni, sperando che non ci sia un bagno di sangue come prezzo, per un nuovo capitolo politico.
        Comunque il mondo oggi è come una pentola a pressione con la valvola difettosa. E non si sa nemmeno cosa sta cuocendo.

        Posted by Walter | 25 January 2011, 21:24
  12. Berisha ha lanciato quella minaccia proprio per evitare nuove rivolte. E’ uno duro, ma stavolta è Edi Rama che esagera. Speriamo che l’invito della comunità internazionale a mantenere la calma prevalga. Voi della tribù avete comunque un osservatorio privilegiato perchè venerdì io starò lì dentro (non è un modo di dire) anche per voi ;)))

    Posted by pinoscaccia | 25 January 2011, 22:01
  13. cosa vuol dire? in mezzo al casino?una volta qualcuno disse ” non in nome mio”
    mi dissocio dalla tribu’…. ;) :(

    Posted by irisilvi | 25 January 2011, 22:20
  14. Io comunque ci devo andare… Ma tanto so benissimo che tu nella tribù ci sei e ci rimarrai ;)))

    Posted by pinoscaccia | 25 January 2011, 22:33
  15. Credo che l`onda lunga della recessione mondiale che ha mietuto molte vittime, soprattutto in occidente, sta raschiando il fondo di quei paesi con un economia debole. Da qui tutte queste rivolte popolari che si alimentano anche attraverso internet che permette di bypassare l`informazione controllata dei regimi totalitari o pseudo democratici e di essere informati, in tempo reale, su quello che accade dentro e fuori il proprio paese. Non a caso in Egitto hanno subito bloccato Twitter e Facebook.

    Posted by giuseppe muscas | 25 January 2011, 23:30
  16. In effetti ,caro Pino, sembra allargarsi a macchia d’olio! Catastrofi naturali dappertutto, guerre e rivoluzioni ! Ormai non ci facciamo mancare più niente!!

    Posted by luciogialloreti | 26 January 2011, 12:03
  17. Infatti caro Lucio non ci facciamo mancare nulla.Ecco’da dove arriva la mia Rabbia!!!

    La mia rabbia!

    Questa rabbia che
    da tempo sta dentro di me.
    E’ stanca di restare chiusa
    dentro una pelle
    ormai logora avvizzita.
    Vorrebbe gridare…gridare forte!
    La trattengo e mi stringo dentro
    il solito giacchetto di lana nera.
    Ormai il mio vestito nero
    il mio giacchetto di lana nera
    hanno preso le forme
    della mia rabbia atavica!
    Allaccio l’unico bottone nero
    rimasto ciondoloni sul tessuto.
    Seguito a scrivere…
    le mie persiane sono sempre chiuse!
    Solo la luce di una lampada
    illumina il mio mare.
    Passo dalla notte al giorno
    senza capire in che anno siamo.

    franca bassi

    Posted by ceglie | 26 January 2011, 14:19
  18. Franca, che tristezza.

    Posted by pinoscaccia | 26 January 2011, 14:40
  19. Non si ferma il braccio di ferro tra dimostranti e governo in Egitto. Uno dei manifestanti feriti martedì al Cairo è deceduto, portando a cinque il numero delle vittime: finora si contavano tre morti tra i manifestanti a Suez e un agente al Cairo. Nella notte dieci manifestanti sono rimasti gravemente feriti nell’azione avviata dalle forze di sicurezza per disperdere le migliaia di persone raccolte da martedì pomeriggio in una grande piazza al centro del Cairo. Il governo egiziano ha vietato nuove manifestazioni. In un comunicato il ministero dell’Interno ha annunciato «che non saranno autorizzati atti di provocazione, riunioni di protesta, marce o manifestazioni».

    Posted by pinoscaccia | 26 January 2011, 17:46
  20. “Caro gabbiano, me dispiace avé trasmesso tristezza! nu era nella mì’ vòja. Tuttiquanti l’amìchi che me conoscono sanno che so’ ‘Na perzona solare e, me chiamano puro quanno so’ tristi pe’ fasse du’ risate e tirasse ‘n po’ su. E’ vero! la mì’ natura è piena de filicità e d’allegria, ma dà retta de le vòrte, me vergogno puro de ride’ e d’ esse spiritosa.”
    Mi dico: “Come posso essere felice, indifferente se tutto quello che accade intorno a me è pieno di sofferenza?”
    Per difendermi, ho spento la TV, ma le notizie tristi, arrivano anche se in ritardo, ma arrivano. Perciò! anche se la mia natura è solare, non è indifferente alla sofferenza altrui.
    Sai Gabbiano, le notizie non mi scivolano addosso, anzi si appiccicano, mi fanno riflettere e soffrire, ma, questo penso che ormai è un argomento a te chiaro.
    Come ieri, su un post ho trovato la parola, “Rabbia” questa parola, cosi piccola, ma così forte! e io di getto, ho scritto e dipinto la mia rabbia, la mia anima ha avuto un istintivo rigurgito; in questo modo nascono i miei scritti. Comunque sarò forte! Lo sono sempre stata, a me basta poco per essere felice! Servono solo le piccole cose e piccoli gesti, per i grandi gesti lasciamoli a…
    (Basta che ‘n’ ‘mica me chiama e me porta’ a Ostia a vede’ calà er zole, che so’ filice. Eppoi gabbià! So’ puro contenta, hai visto er trulletto co’ la neve nell’avatarre?)
    Continuerò nella mia scrittura, ho intenzione di terminare il mio libro al più presto. Mando un sorriso e, un caro saluto a tutta la torre.
    PS.
    Questa pagina Pino è la conseguenza della tua frase di commento: “Franca, che tristezza.”Grazie per averla scritta.

    Posted by ceglie | 26 January 2011, 18:54
  21. certo la preoccupazione è tanta vi leggo e mi aggiorno con voi

    Posted by lorena | 26 January 2011, 20:49
  22. Buona sera tribù…
    Ultimamente sto postando poco sono incasinato con il lavoro.
    Appena ho un pò di tempo liberò tornerò ad infiammare il blog con le mie sparate :lol:

    @ Pino
    Ma percaso venerdi su tv7 andrà in onda qualche speciale riguardo l’Albania ?

    Posted by zannino francesco | 26 January 2011, 21:48
  23. Ciao Francesco ed io che pensavo stessi meditando…..;)
    Basta Pino per infiammarci,venerdì sarà in mezzo a quel caos della manifestazione a Tirana,incrociamo le dita…..:(

    Posted by irisilvi | 26 January 2011, 21:59
  24. Buongiorno Torre grazie amici.
    Scusami gabbiano, una domanda da inesperta del PC. Quando scrivo dei commenti un po’ lunghi,(scrivere in questo piccolo quadratino lo trovo scomodo)e faccio degli sbagli,non trovo “edita” come posso toglierli? grazie buon lavoro

    Posted by ceglie | 27 January 2011, 09:49
  25. Non puoi editare, mi dispiace. Posso farlo solo io, se gli errori sono clamorosi dimmelo pure e intervengo.

    Posted by pinoscaccia | 27 January 2011, 09:51
  26. Peccato! che non si può editare.
    Ero abituata sul vecchio blog: ”La Torre di Babele”
    Per me con la pagina grande e, il carattere più grosso è più facile individuare gli sbagli, editavo e questo mi piaceva. Anche se ci saranno sempre delle imperfezioni, cerco di farne il meno possibile.
    Per adesso ci sono delle virgole un punto e un “per”, ma non importa, oppure se non ti creo troppo disturbo, puoi copiare il testo dal mio blog già corretto, fai copia incolla e lo sostituisci.
    Gabbiano, per te che sei un mago del PC è facile;)
    Adesso che lo so, la prossima volta scrivo prima su un foglio bianco, poi scelgo il carattere 18 per non sforzare gli occhi, (quanto si scrive troppo,è un buon sistema ingrandire le lettere)poi faccio copia incolla da te. Comunque grazie e serena giornata di lavoro

    Posted by ceglie | 27 January 2011, 10:56
  27. Che è colpa mia? gli avatar si sono spostati;)

    Posted by ceglie | 27 January 2011, 10:58
  28. Mo stanno ‘n riga, prima no! basta che n’ comincio a vede’doppio;)

    Posted by ceglie | 27 January 2011, 12:32
  29. @ ceglie
    Volevo solo dirti che è possibile ingrandire i caratteri mentre scrivi. Se hai windows vista o windows 7 basta tenere premuto il tasto control e muovere contemporaneamente la rotella del mouse su o giù e vedrai che le scritte si ingrandiscono o rimpiccioliscono in base alla posizione della rotella. Se hai windows xp ti consiglio di cambiare e passare a windows 7.

    Posted by zannino francesco | 27 January 2011, 15:36
  30. @ Pino
    Ho letto che domani sarai alla manifestazione.
    Stai attento “boss” sai meglio di me che quelle zone sono molto pericolose.

    Posted by zannino francesco | 27 January 2011, 15:45
  31. Grazzie…grazzie Francé’, mo sto bbene come sto!
    ‘Gni cambiamento me pijo la frèbbe.
    chi è sto: “sor Windo xp-oppuro7?”
    Si bbono Francé’, lassa perde’ è mejo!
    E’puro troppo se riesco a scrive’.
    Ciao Francé’;)

    Posted by ceglie | 27 January 2011, 16:47
  32. France’, rispetto ai tempi della rivolta adesso e’ un gioco. E comunque e’ il mio mestiere.

    Posted by pinoscaccia | 27 January 2011, 17:11
  33. Dopo la Tunisia e l’Egitto, ora tocca allo Yemen. Migliaia di persone sono scese in piazza nella capitale Sanàa e in altre città per chiedere le dimissioni del presidente Ali Abdallah Saleh , da 32 anni al potere, rieletto nel settembre del 2006 per sette anni ma che potrebbe ricevere un mandato a vita se passasse un progetto di emendamento costituzionale attualmente in discussione in Parlamento. A guidare la protesta contro l’esecutivo sono i movimenti studenteschi che da giorni sono mobilitati nell’università di Sanáa e che chiedono le dimissioni del presidente Saleh e dell’interno governo.

    Posted by pinoscaccia | 27 January 2011, 19:53
  34. Buona sera Pino, stasera ho spento la tv su annozero, dopo i notiziari, e la giornata della memoria…La trasmissione ha esordito con volgarità che non riesco ad accettare, non discuto il ruolo del giornalista e il diritto ad informare ma che senso ha ripetere all’infinito oscenità inpronunciabili?E’ questa la giusta strada della giustizia? Che venga processato, condannato e lapidato un uomo, anche se (odiato) presidente del consiglio, dai media e dall’opinione pubblica prima che da un tribunale? Quello che percepisco in giro tra la gente è solo odio oltre che sconforto …dove porterà l’odio?

    Posted by skayrose59 | 27 January 2011, 22:01
  35. Posted by franca | 27 January 2011, 22:34
  36. Roba da nausea, ormai.

    Posted by pinoscaccia | 27 January 2011, 23:52
  37. La Minetti è sicuramente di “madre lingua” ed anche di bocca buona. :lol:
    Si è laureata con 110 e lode ma mi sa che B. gli ha pagato anche la laurea :lol:

    Posted by zannino francesco | 28 January 2011, 01:54
  38. @ skayrose59
    Tu sei una cattolica praticante e difendi B. ?
    Posso farti una domanda personale : per caso sei una libera professionista ?

    Posted by zannino francesco | 28 January 2011, 01:57
  39. Francesco se fossi stato leghista avresti dato della terrona a skyrose?
    Personalmente mi sento coinvolta:si, sono una libera professionista e allora?Come ben sai mai difeso il B.
    Credo sia la tarda ora che fa scrivere certe stupidaggini…..

    Posted by irisilvi | 28 January 2011, 08:14
  40. Le stupidaggini (e di stupidaggini si tratta) non hanno tempo (nè alibi).

    Posted by pinoscaccia | 28 January 2011, 09:51
  41. Io credo che i cattolici italiani ( e non solo ) soffrano di una grave crisi mistica o di identità. Pur di non darla vinta ai comunisti si alleano con il diavolo. :lol:
    Scusate ma dico quello che penso. Io non so come un cattolico praticante possa difendere B.
    Ma lo dico senza tono polemico. Il Papa parla del sesso come strumento di sola procreazione , demonizza l’uso dei contraccettivi, ma poi spinge i suoi fedeli a votare quella parte politica che è rappresentata da un peccatore doc.
    Mi sa che l’unico interesse del Vaticano sia l’aspetto economico e tributario.

    @ irisilvi
    i cattolici terroni condannano la condotta morale di B.
    Sono i cattolici del nord ad essere più emancipati e quindi più “profani” :lol:

    I cattolici italiani :
    Predicano bene ma razzolano male
    :lol:

    Posted by zannino francesco | 28 January 2011, 17:53
    • Francesco mi sa proprio che parli per sentito dire…..
      inizia a ragionare con la tua testa ,ad uscire dai preconcetti piantati con microchip nel tuo cervello.Cattolici del sud o cattolici del nord this is the question!!!!!!

      Posted by irisilvi | 28 January 2011, 19:35
  42. @ skayrose
    Ma come mai non ti scandalizzi per programmi come Kalispera , grande fratello , reality vari , uomini e donne e tutti sti programmi spazzatura. Come mai i cattolici non si scandalizzano quando , nei casi come quello di Sara Scazzi , i protagonisti di queste trisiti vicende vengono usati dalla tv per fare audience ?
    Me lo spieghi ?

    Posted by zannino francesco | 28 January 2011, 18:08
  43. Ma che c’entra l’esser cattolici con quello che guardano in televisione?
    E poi Francesco, non so più come dirtelo: continui a dividere il mondo in “gruppi”. Cerca di uscire dalle generalizzazioni. Che cavolo ne sai di quello che Skayrose pensa di Sarah Scazzi? Possibile che non cambi mai?

    Posted by pinoscaccia | 28 January 2011, 19:47
  44. @Zannino Francesco:
    sono operaia in nero lavoro nel settore pulizie per 6 euro ad ora faccio parte di quel settore che si chiama SOMMERSO che incorpora migliaia di inoccupati del sud, siamo un’esercito di invisibili senza contributi assistenziali e previdenziali ignorati dalle federazioni sindacali soprattutto la cgl che trova più comodo tutelare la CASTA degli operai tesserati che che pensano solo allo “sciopero generale” che di generale non ha più nulla ma è solo uno sciopero politico.
    Marchionne ha ragione! Se potesse assumere i lavoratori e le lavoratrici del sommerso gli faremo vedere come si lavora e si produce ai signori operai della Mirafiori e di Pomigliano soprattutto, la conosciamo bene la fabbrica dell’Alfa Sud affossata dall’assenteismo anni settanta-ottanta.

    Posted by skayrose59 | 28 January 2011, 19:49
  45. @ Francesco. Ecco, adesso sai con chi stai parlando. E prima di ripetere frasi fatte pensaci cento volte.

    Posted by pinoscaccia | 28 January 2011, 19:52
  46. e poi uno si chiede perchè la sinistra non riesce piu’ ad essere credibile
    che palle!(lo posso dire? me lo perdonate?)

    Posted by irisilvi | 28 January 2011, 19:53
  47. @Zannino francesco
    “sono cattolica e difendo B.”
    Non hai capito niente del mio commento!
    I processi si fanno in Tribunale, non da Anno zero, vieni via con me, ecc.
    Amico con me sei caduto male, non strumentalizzare la posizione della Chiesa
    Il cardinale Bagnasco è stato molto chiaro.
    Il vero cattolico non è bigotto e moralista, ma sopra le parti e ricordati che l’alternativa a B. che “dovrebbe”essere tutta la sinistra, si sta sgretolando giorno per giorno la loro opposizione si riduce in uno squallido “due pesi e due misure” e l’ipocrisia palese tutti gli italiani del “gettare il sasso e nascondere la mano”.
    L’attacco dei giudici di Milano “con un ingente spiegamento di mezzi persone e costi” porterà a far riflettere di più gli italiani su quale potrebbe essere l’alternativa a B: una sinstra che ha finalmente perso la maschera e mostra un il volto del vecchio e becero comunismo con sistemi di spionaggio da kgb, è questo che i cattolici non vogliono, auspichiamo che il rimanente muro di berlino ancora esistente in Italia, crolli definitivamente, processo iniziato con Giovanni paolo II, ma questa è un’altra storia…..non so se sono stata chiara.

    Posted by skayrose59 | 28 January 2011, 20:04
  48. @Zannino francesco
    parli di trasmissioni televisive spazzatura il caso Sarah Scazzi ecc.
    Per le trasmissioni spazzatura ci deve pensare l’antitrast, non C’è l’antitrast in Italia? facciamo le regole allora! Facciamo le riforme!!!
    Io che c’entro con il caso Scazzi? A CHI SPETTA TUTELARE LA PRIVACY??? Alla Bocassini?
    Allora lo faccia e che le regole VALGHINO PER TUTTI!!!Altrimenti deciderà il popolo in campagna elettorale votare il minore dei mali

    Posted by skayrose59 | 28 January 2011, 20:11
  49. Sono cattolica praticante e guardo con molto sospetto il nuovo sole che sorge: Nichi Vendola, non piace nemmeno alla nomenklatura di sinistra perchè potrebbe spostare troppo l’asse verso un ‘ateismo di stato che escluderebbe il cattolico di sinistra da un prossimo confronto elettorale, cattolico di sinistra che in passato si riconosceva nell’ulivo di Prodi e non dimentichiamoci che sotto il suo governo il Papa fu contestato da un manipolo di studenti di estrema sinistra capeggiati dal deputato Caruso di napoli (del governo Prodi) e fu di fatto impedito al Papa di parlare alla Sapienza soprattutto per motivi di ordine pubblico.
    Noi cattolici non abbiamo dimenticato l’episodio vergognoso d’impedire ad un Pontefice di parlare in una Università pubblica.
    Adesso cominci a capire???

    Posted by skayrose59 | 28 January 2011, 20:20
  50. @Walter
    cerco di essere coerente: la demagogia non riempie il piatto ma la coerenza fa miracoli.
    Silvia

    Posted by skayrose59 | 28 January 2011, 21:44
  51. @ skayrose95
    Si tutta colpa della sinistra ahahaha !!!
    Mi fai ridere veramente. Cattolici , mafiosi e industriali hanno governato questo paese dal dopo guerra fino ad oggi e tu mi vieni a fare il discorso alla B. : “tutta colpa dei comunisti”.
    Poi quando parli di Vendola mi fa capire che di politca non te ne intendi molto. Vendola è solo un mezzo adottato dal PD per allontanare la gente dalla sinistra in modo da indirizzarla verso il “nuovo” polo centrista. Quel centro che a te piace tanto , fatto di cattolici e di industriali padroni governati da confindustria. Votali che rimarrai precaria vita. Tanti auguri !!!

    Posted by zannino francesco | 28 January 2011, 22:10
  52. @ skayrose
    Poi parli di fabbrica. Mio padre e mio fratello hanno lavorato in Fiat. So quello che sto per dire. Prova ad andare in catena di montaggio e poi ne riparliamo. A ti volevo dire che gli operai Fiat appena entrati non arrivano a 6 euro all’ora. E inoltre ti ricordo che il sindacato di Bonanni , molto vicino all’ambiente centrista cattolico , ha contribuito alla precarizzazione del lavoro in modo significativo. Solo la Fiom da una mano ai lavoratori.

    Posted by zannino francesco | 28 January 2011, 22:21
  53. E quando è scoppiata la vicenda della casa a Montecarlo di Fini ? In quel caso non vi siete scandalizzati dall’attacco mediatico del giornale ? Per due mesi giornali e tv hanno processato Fini per essersi messo contro B.
    Ma li tutto ok ? Santoro le trasmissioni in quel periodi le poteva fare vero ?
    Santoro non fa i processi , riporta semplicemente i fatti che emergono dalle indagini fatte dalla magistratura. Ti ricordo che anche quando ci fu il caso “Why Not” che vedeva coinvolti politici di sinistra Santoro fece esattamente quello che fa ora con B.
    La propaganda di B. vedo che porta i suoi frutti !!!

    Posted by zannino francesco | 28 January 2011, 22:32
  54. Posso intervenire ? Non mi piace nulla di cio’ che ho letto,non mi è piaciuta la piega che ha preso questa discussione.Ognuno chiuso nel proprio mondo ,giusto o sbagliato,a sparare contro l’altro sperando di centrare il bersaglio..Qualcuno,tanto,si sa,verrà centrato.
    Ritorno al mio mondo,scusatemi!

    Posted by irisilvi | 28 January 2011, 23:16
  55. Volevo soltanto dire che io so che molti uomini di chiesa e tanti volontari cattolici hanno fatto e fanno tanto per la gente che soffre veramente. Ma lo Stato Vaticano e le alte gerarchie eclesiastiche hanno poco a che vedere con quei parroci che giornalmente vivono a contatto della gente bisognosa. Questo lo volevo dire perchè devo riconoscere il merito di questi “eroi” che in silenzio e senza chiedere niente in cambio sacrificano la loro esistenza per gli altri.
    Ma non sopporto quando sento dire che i mali dell’ Italia sono frutto del comunismo. Berlusconi è riuscito a manipolare la storia.
    Ha quasi sdoganato il fascismo e demonizzato il comunismo come l’unico male assoluto. Incredibile !!!
    Totò Riina diceva che i giudici erano comunisti. Voglio ricordare che Borsellino era un missino. Falcone non so , ma non credo fosse comunista. Forse era della DC , ma non vorrei sbagliarmi.
    Onore a Falcone e Borsellino ….

    Posted by zannino francesco | 29 January 2011, 00:58
  56. Adesso c’è quella buffonata de “L’Ultima Parola” di Paragone su rai2. Si parla della casa di Fini. ahahaha !!!
    Ritornano sull’ argomento per spostare l’ attenzione dal caso Ruby. Veramente siamo al ridicolo. Questo si che è un fatto marginale. Ben più consistenti sono le indagini della Procura di Milano.
    Ora basta postare, devo ancora lavorare. :(
    Buona notte !!!

    Posted by zannino francesco | 29 January 2011, 01:13
  57. Mi spiace Zannino ma siamo stufi della demagogia aspettiamo alternative concrete che attualmenmte non esistono, la sinistra ha fallito lo dimostra chiaramente la spaccatura del sindacato la fiom difende i lavoratori? Ma quali? Inoltre non sono precaria, ma faccio parte del sommerso, è molto diverso, per il precariato basta un decreto legge. Per tutto il resto rispetto il tuo sfogo e non scendo nel gossip ma aspetto le sentenze dei giudici di Milano dopo un eventuale processo al Presidente del Consiglio, se processo ci sarà.
    PUNTO.

    Posted by skayrose59 | 29 January 2011, 14:32
  58. Se non fosse stato per la Fiom e la Cgil e le battaglie fatte dalla sinistra e dagli operai Fiat molto probabilmente non avremmo nemmeno quei pochi diritti che ci hanno lasciato. E’ propio l’assenza di una vera sinistra che sta mandando il malora questo paese.

    Posted by zannino francesco | 29 January 2011, 15:11
  59. Gran parte delle responsabiltà della crisi di questo Paese ce l’ha il sindacato. Non è un pettegolezzo, è un fatto. E non mi pare proprio il caso su un blog di rifarne la storia. Basta dire che i sindacalisti più importanti hanno tutti fatto grandi carriere, fino ad arrivare ai massimi livelli istituzionali addirittura.

    Posted by pinoscaccia | 29 January 2011, 15:34
  60. @ Pino
    E’ vero adesso. Ma negli anni 70 – 80 la forza e la coerenza del sindacato non era certo quella di oggi. Dagli anni 90 in poi , dopo che il traditore D’Alema ha introdotto la flessibilità, il sindacato ha iniziato il suo declino. Spesso oggi viene detto alla Fiom che sanno dire solo no alle riforme. Poi , quando i lavoratori perdono i diritti , si da la colpa al sindacato perchè firmano certi contratti. Mettetevi d’accordo.
    La gran parte della responsabilità della crisi di questo paese ce l’ha una successione di governi che hanno creato debito e corruzione a tutti i livelli.

    Posted by zannino francesco | 29 January 2011, 16:06
  61. Certo. Ma anche i sindacati che hanno fatto solo demagogia, chiedendo CONTEMPORANEAMENTE aumento dei salari e riduzione dell’orario di lavoro. Se un’azienda diminuisce la produzione e le spese aumentano, come fa a resistere? E poi loro, i leader sindacali, hanno fatto carriera.
    Comunque hai le tue idee, ne hai il sacrosanto diritto, ma tienitele strette perchè sono sempre anacronistiche. Una volta si chiamava utopia.

    Posted by pinoscaccia | 29 January 2011, 16:25
  62. Il mondo cambia. Bisogna stare sul mercato, facendo i conti con realtà diverse, straordinariamente competitive. Lo vedo anche qui in Albania che in pochi anni si è trasformata. Si sono rimboccati le maniche. Da noi non è più tempo di combattere il “padrone” ma di salvare il proprio posto di lavoro, sempre più a rischio.

    Posted by pinoscaccia | 29 January 2011, 16:27
  63. L’Umanità…sabbia fra le dita.

    Posted by franca | 29 January 2011, 16:46
  64. La voce del…

    Il vento del deserto
    sposta le dune e
    porta la voce
    del suo silenzio.
    Una preghiera
    per un mondo impazzito
    in preda alla fame
    e alla sua ira.
    Il vento del deserto
    sposta le dune e
    porta la voce
    del suo silenzio.

    franca bassi

    Posted by ceglie | 29 January 2011, 17:47
  65. Obama ha chiesto alla Cina di rivalutare lo Yen che è tenuto basso artificialmente per consentire maggiore esportazione e quindi più lavoro. I paesi occidentali si stanno rendendo conto che la delocalizzazione verso i paesi emergenti ha creato uno squilibrio impressionante negli equilibri dell’ economia mondiale. Chi soffre è l’Europa che ha pochi spazi di manovra nella svalutazione dell’Euro e inoltre no ha la capacità di controllo che hanno gli USA nell’approvigionamento di materie prime. I primi paesi a crollare sono quelli dell’area Nord-Africana perchè storicamente più poveri e meno industrializzati. I prossimi saremo noi europei che dovremo cedere lavoro e risorse alla Cina e all’India perchè dobbiamo sostenere il debito Americano che è stato in buona parte comprato da questi paesi emergenti. Ma quale è la strada per evitare che i futuri poveri del mondo siamo noi ?
    1 – Abbassare costo del lavoro e diritti per avvicinare i costi di produzione a quelli cinesi ( quello che si sta tentando di fare )

    2 – Tentare di alzare il costo del lavoro e aumentare i diritti dei cinesi. ( strada che le multinazionali evitano come la peste perchè a loro fa comodo produrre a poco prezzo )

    In sostanza dobbiamo metterci in testa che diventeremo tutti più poveri.

    Posted by zannino francesco | 29 January 2011, 19:51

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

Anno 19

[dal 18 ottobre 2001]

“Quando si è scoperto che l’informazione era un Affare, la verità ha smesso di essere importante.” (Ryszard Kapuscinski)

L’ultimo libro

TRADITORI: l’incredibile intreccio tra i Kennedy, Marilyn Monroe, Jackie Onassis e Maria Callas. Più la sconvolgente storia di Lady D.

Amori Maledetti

Hitler e Mussolini tra passioni e potere: i tranelli della storia rivisti da un reporter di guerra e da una professoressa di lettere.

Archives

%d bloggers like this: